I momenti salienti della vita di San Gennaro alla mostra di arte espressiva

Napoli - San Gennaro visto da un'artista di strada
di Eduardo Improta

Dopo l’annuncio di giovedì del cardinale e arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe dell’ennesimo miracolo della liquefazione del sangue che secondo la tradizione fu raccolto dal corpo del patrono della città dopo il suo martirio, continuano gli eventi in onore di San Gennaro, patrone della città di Napoli.

La fede riposta in San Gennaro risale al 305 d.c. anno del suo martirio, avvenuto nel territorio dei Campi Flegrei (Pozzuoli) luogo misterioso e affascinante per la presenza di vulcani ardenti, per la particolare vegetazione, e per la splendida costa tirrenica. Qui si  diffuse il cattolicesimo grazie alla presenza di San Paolo, San Pietro e San Gennaro. Da allora al nostro Santo Patrono furono dedicate strade, chiese, monumenti, ospedali, e nei vicoli di Napoli sorsero numerose edicole votive. I più grandi artisti Ribera, Domenichino, Fanzago, Micco Spadaro, realizzarono importanti opere pittoriche, scultoree  e orafe, che rappresentano la figura del Santo, e i momenti salienti della sua vita.

Da questo lo spunto a continuare a raccontare attraverso le opere artistiche i momenti che ricordano la vita del Santo patrone. Torna con l’ottava edizione “Operazione San Gennaro Art”. La mostra, organizzata dal Club per l’Unesco di Napoli con la collaborazione della Deputazione della Real Cappella del Tesoro di San Gennaro e con il patrocinio morale del Comune di Napoli, visitabile e fruibile dal 22 settembre al 1 ottobre 2018 a via Duomo, presso il prestigioso appartamento del Domenichino, situato al secondo piano del Museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli.
 
L’esposizione della mostra di arte espressiva “Operazione San Gennaro art”, la cui inaugurazione è prevista sabato 22 settembre alle ore 10.30, data del vernissage, oltre ad essere un atto di riverenza al Santo, si preannuncia come un omaggio alla città di Napoli e al suo Santo Patrono, da parte degli organizzatori e degli artisti partecipanti.
Secondo l'Unesco il lavoro degli artisti e dei creativi è un importante contributo allo sviluppo della società ai fini della creazione di legami sociali tra i cittadini e, essendo anche un lavoro intellettuale, consente al singolo di acquisire conoscenze e benessere morale ai fini della diffusione della cultura della pace tra i popoli.

Inoltre va considerato che l'artista svolge un ruolo importante nella vita e nell'evoluzione della società, meritando l'opportunità di contribuire al suo sviluppo e, come qualsiasi altro cittadino, di esercitare in essa la sua responsabilità, pur mantenendo la sua ispirazione creativa e la libertà di espressione.

«Numerosi gli artisti che hanno aderito - spiega Fortunato Danise, presidente del Club Unesco - e tra questi molti giovani ai quali da sempre diamo loro la chance di farsi conoscere e mostrare potenzialità e capacità, come per gli alunni del corso di fotografia del Liceo Scientifico Michelangelo Buonarroti, seguiti dalla professoressa  Loretta Bartoli. È un importante evento  per rinnovare il legame tra il popolo e le sue radici».

Tra gli ospiti interverranno Margherita Calò, storico e critico d’arte, Don Riccardo Carafa Duca d’Andria, vice presidente della Deputazione della Real Cappella del Tesor
o.
Allieterà la manifestazione il maestro Giovanni Cigliano, con  l’esecuzione di brani classici, eseguiti alla chitarra, mentre saranno proiettati due video realizzati con la collaborazione della giovane Aurora Micieli De Biae.
 
Questi gli artisti che espongono le loro opere:
Renato Aiello, Massimo Maci, Annamaria Balzano,  Loretta Bartoli, Elisabetta Barton, Francisco, Basile Pascale, Pina Catino, Valerio Cipriano, Stefania Colizzi, Carlo Cottone, Fortunato Danise, Emanuela Danise, Carmine de Gregorio, Ciro Di Costanzo, Giovanni Di Cecca, Pasquale Gatta, Raffaele Giustino, Pasquale Manzo, Marcello Marrucci, Luciana Mascia, Aurora Micieli De Biase, Ruggero Micieli De Biase, Vittorio Musella, Roger Peeraerts, Roberta Picardi, Anna Ponti, Silvia Schettino, Arturo Vastarelli, Lucia Vecchiarelli, Ena Villani.
Giovedì 20 Settembre 2018, 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP