Essilux, nel capitale entra il fondo speculativo Third Point. Titolo a nuovo record storico

Leonardo Del Vecchio
ARTICOLI CORRELATI
Sprint di Essilorluxottica alla Borsa di parigi. Il titolo ha raggiunto un nuovo massimo storico, anche grazie alle indiscrezioni che vedrebbero l'ingresso nel capitale del fondo speculativo Third Point guidato da Dan Loeb.

Il titolo, dopo aver segnato unnuovo picco a 133,1 euro, sale dello 0,4% a 131,7. Indiscrezioni riferiscono anche di un incontro fra il presidente del fondo Third Point, Dan Loeb, e il presidente esecutivo e primo azionista del gruppo, Leonardo Del Vecchio.

Stando alle fonti sentite inizialmente da Reuters, non ci sono indicazioni sulla quota che sarebbe stata ottenuta dall'hedge fund. Il miliardario Daniel Loeb, che guida Third Point, sarebbe pronto a sfruttare le tensioni interne al gruppo nato dalla fusione da 48 miliardi di euro dello scorso anno tra la francese Essilor e l'italiana Luxottica. Third Point avrebbe incontrato Del Vecchio, attuale presidente esecutivo di EssilorLuxottica.

Third Point, che gestisce asset per 15 miliardi di dollari, solo nel corso del 2019 ha investito in alcune delle maggiori conglomerate mondiali e non ha mai fatto mistero di puntare a un maggiore attivismo laddove ci siano più criticità. A giugno, per esempio, aveva fatto pressione su Sony affinchè questa scorporasse le attività sui semiconduttori, si liberasse delle quote in Sony Financial e altre divisioni e si focalizzasse sugli asset legati all'intrattenimento. O ancora, ha chiesto a United Technologies di fare saltare la fusione nel settore aerospazio con Raytheon, contractor del dipartimento alla Difesa americano, definendola «mal concepita».

Nella prima metà del 2019 il fondo principale di Third Point ha avuto un ritorno del 13,1%, grazie ai guadagni generati dalle posizioni attiviste in gruppi come Nestle e Sony. 
 
Lunedì 26 Agosto 2019, 13:00 - Ultimo aggiornamento: 26-08-2019 15:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP