Vittorio Sgarbi choc: «La scorta a Saviano? Proteggiamo chi si uccide per le tasse, non lui...»

Vittorio Sgarbi choc: «La scorta a Saviano? Proteggiamo chi si uccide per le tasse, non lui...»
ARTICOLI CORRELATI
di Emiliana Costa

33
  • 1041
«Tanti italiani si ammazzano per il fisco. Dovremmo proteggere quelli, altro che Saviano». Con un post su Facebook, Vittorio Sgarbi entra a gamba tesa nella polemica tra Matteo Salvini e Roberto Saviano, sulla scorta dello scrittore campano.


Il ministro dell'Interno in un intervento ad Agorà avrebbe affermato: «Scorta a Saviano? Saranno le istituzioni competenti a valutare se corra qualche rischio, anche perché mi pare che passi molto tempo all'estero. Valuteranno come si spendono i soldi degli italiani. Gli mando un bacione».

Immediata la replica dello scrittore: «E secondo te, Salvini, io sono felice di vivere così da 11 anni? Da più di 11 anni. Ho la scorta da quando ho 26 anni, ma pensi di minacciarmi, di intimidirmi? In questi anni sono stato sotto una pressione enorme, la pressione del clan dei Casalesi, la pressione dei narcos messicani. Ho più paura a vivere così che a morire così. E quindi credi che io possa avere paura di te?».



E ora l'intervento di Sgarbi. Come riporta Dagospia, il critico d'arte, intervenuto al programma radiofonico La Zanzara, avrebbe affermato: «Saviano è l’unico che sente la scorta come un tormento. Allora solleviamolo da questo tormento. Vi risulta che la Casellati, o altri, vivano la scorta come una limitazione della libertà? No. La scorta è un vantaggio pazzesco, i semafori, i parcheggi, tutto. Nel suo caso la scorta è un privilegio conquistato col vittimismo. Solo per lui è una limitazione della libertà, tutti quelli che scrivono di mafia dovrebbero correre lo stesso rischio. La scorta ha per caso limitato la libertà di Berlusconi? Lui se l’è inventato paro paro il problema, è solo un privilegio».

E poi avrebbe concluso parlando della proposta di Salvini: «Chiudere le cartelle esattoriali? D’accordissimo. Tanti italiani si ammazzano per il fisco. Dovremmo proteggere quelli altro che Saviano».

 
Venerdì 22 Giugno 2018, 20:44 - Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 08:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2018-06-23 12:45:31
per conto mio il SIG. SAVIANO la scorta se la dovrebbe pagare di tasca sua non certamente con i soldi dello stato per il semplice fatto che il suo problema è scaturito da una situazione privata quindi per aver scritto di propria volontà un libro sulla camorra di cui ne ha ricavato con la vendita su scala mondiale vantaggi economici e pubblicitari enormi e strettamente personali non come nel caso invece di magistrati direttamente coinvolti nella lotta alle mafie per conto dello stato italiano vedi FALCONE e BORSELLINO barbaramente uccisi da cosa nostra..
2018-06-23 11:23:32
Sono le solite provocazioni di Sgarbi, ciò non toglie che ormai Saviano è sempre in prima pagina, vuoi vedere che sotto sotto sta studiando da leader politico?
2018-06-23 11:40:33
Come funziona all’estero l’assegnazione della scorta: Un meccanismo piuttosto protettivo quello italiano, soprattutto se paragonato a quanto avviene all’estero. Negli Stati Uniti ad esempio hanno diritto alla scorta permanente soltanto Presidente e vicepresidente. In Francia spetta soltanto al Presidente dell’assemblea nazionale e a quello del Senato (altri politici ricorrono a servizi di body guard privati che si pagano per loro conto), mentre in Germania ha la scorta soltanto il capo dello Stato, il Presidente del parlamento federale e i ministri. Da questo punto di vista il nostro sembra essere uno dei paesi che offre le maggiori garanzie in termini di assegnazione della scorta. Figuratevi che ancora oggi quando la figlia della boldrini arriva per il fine settimana da Londra due bei aitanti poliziotti la scortano dall´aereoporto ,uscita VIP, fino a casa da mamma boldrini. e poi vi lamentate delle spese di governo e il denaro rubato dai vari renzusconi?
2018-06-23 14:06:22
Condivido pienamente!
2018-06-23 17:48:23
se vive all'estero è ridicolo che Saviano debba avere ancora una scorta.

QUICKMAP