Claudia Lepore, il corpo dell'italiana violentata e uccisa a Santo Domingo è stato imbalsamato. Sgomento della famiglia

Mercoledì 3 Febbraio 2021
Claudia Lepore, il corpo dell'italiana violentata e uccisa a Santo Domingo è stato imbalsamato. Sgomento della famiglia

«Nonostante le diffide e l'impegno di tutti, dalla famiglia della vittima ai legali, dall'Ambasciata Italiana a Santo Domingo fino all'agenzia Terracielo - incaricata delle esequie -, teso a preservare il corpo, in attesa del rientro in Italia per poter procedere a nuovo esame autoptico, il corpo già straziato di Claudia Lepore è stato imbalsamato». Lo rendono noto i legali della famiglia della 59enne barbaramente uccisa a Santo Domingo che si dicono «sgomenti».

 

Omicidio Roberta Siragusa, l'autopsia non chiarisce le cause della morte: «Corpo dilaniato, siamo molto provati»

 

L'iniziativa - riferiscono - «è stata assunta da un'altra impresa incaricata della custodia del cadavere a Santo Domingo che aveva proceduto in tal senso subito dopo l'esame autoptico eseguito dalle autorità medico-legali dominicane». Le ragioni sarebbero da ricercare «in riferite norme di polizia mortuaria locale».

 

Aimi e Giusti spiegano «di aver comunicato alla Procura della Repubblica di Roma come, a questo punto, risulterebbe assolutamente superfluo qualsiasi esame sulla salma. Il pm ha pertanto concesso l'autorizzazione alla cremazione, richiesta, a questo punto, proprio dai familiari» «Le ceneri di Claudia Lepore - concludono i due legali - rientreranno dunque al più presto in Italia, per poter celebrare le esequie».

Ultimo aggiornamento: 09:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA