Bambina di due anni muore dopo aver ingoiato la pila di un telecomando della tv

Giovedì 17 Giugno 2021
Bambina di due anni muore dopo aver ingoiato la pila di un telecomando della tv

Harper-Lee Farnthorpe non ce l'ha fatta: la bambina è morta dopo aver ingoiato una pila a bottone di un telecomando della tv. Il tribunale inglese di Stoke che ha indagato sul decesso della bambina ha decretato che si è trattato di un incidente domestico. I medici del pronto soccorso hanno fatto di tutto per salvare la vita della bambina, arrivata pallida e con la pressione bassa, dopo che la sorella maggiore aveva lanciato l'allarme. La pediatra del Royal Stoke che si è occupata del caso ha raccontato che la piccola ha cominciato a vomitare sangue e i medici hanno provato anche un intervento chirurgico per salvarla ma senza successo. La causa del malessere della bimba derivava dal fatto che la batteria aveva rilasciato dell'acido che le ha causato lesioni interne tra cui ulcere all'esofago. 

Bimba di 5 anni avvistata da sola nella notte a 3 chilometri da casa: droni e cani addestrati per le ricerche

L'appello sulle batterie

Lo Staffordshire Safeguarding Children Board ha voluto lanciare un appello dopo aver sentito della morte di Harper: «Le batterie a bottone alimentano oggetti di uso quotidiano ma lo sapete che se vengono ingerite possono ferire o uccidere un bambino? Se pensate che vostro figlio abbia ingoiato una batteria, correte al pronto soccorso più vicino. I sintomi potrebbero non essere evidenti. Il piccolo potrebbe tossire, vomitare o sbavare o indicare la gola o la pancia. Fidatevi del vostro istinto e agite in fretta anche se non ci sono sintomi».

 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Giugno, 10:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA