Napoli, il rider rapinato. Italia Lavoro: «Posti per macellaio liberi in un'azienda»

Sabato 9 Gennaio 2021
Napoli, il rider rapinato. Italia Lavoro: «Posti per macellaio liberi in un'azienda»

«Leggo dalle pagine del Mattino.it che il sig.Giovanni Lanciato, rider picchiato e rapinato a Napoli, non ha ancora trovato lavoro. Da una prima interventista fatta al vostro giornale lui ha dichiarato di voler svolgere la mansione di macellaio. Pertanto alla luce di tutto ciò le volevo segnalare che il Centro per l’impiego di Pozzuoli ha pubblicato, qualche giorno fa, una vacancies per una ricerca ben 10 tagliatori di macelleria con contratto a tempo indeterminato; Tale fabbisogno è stato richiesto da un’azienda leader del settore operante nel nostro territorio. Invito il sig. Lanciato a candidarsi alla vacancies presentando il suo cv direttamente al CPI di Pozzuoli o andando sul portale della Regione Campania click lavoro». E' la lettera inviata a ilmattino.it da Michele Raccuglia, responsabile per Campania e Calabria di Italia Lavoro in relazione al caso del raider che cercata lavoro.

«Volevo segnalare - continua Raccuglia - che finalmente anche in Regione Campania, così come avviene in altre realtà italiane, il servizio pubblico per la ricerca di personale funziona. La ringrazio per la collaborazione e soprattutto per aiutare il sig.Giovanni a trovare un lavoro stabile».

Video

 

Ultimo aggiornamento: 15:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA