Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terme di Stabia: fra erbacce e degrado spunta un urban set per il rilancio

Domenica 9 Maggio 2021 di Titti Esposito
Terme di Stabia: fra erbacce e degrado spunta un urban set per il rilancio

Erbaccia, ambienti abbandonati e sventrati dalla mano dei vandali e dei ladri. Un tempo erano le Terme di Stabia. Oggi quel che resta in attesa di rilancio, è divenuto per una mattina un urban set con musica a tutto volume. 

L'idea provocatoria per attirare l'attenzione dei cittadini e dell'amministrazione comunale guidata da Gaetano Cimmino, è di Gaetano Cuomo, che in mezzo alla sporcizia ed allo scempio di un'ex oasi di benessere e tranquillità ha montato un mini dj-set, utilizzando una consolle su un bidone di plastica, trovato proprio nel parco abbandonato quanto la struttura termale di via Solaro a Castellammare. 

«Al motto di Stabia "Post Fata Resurgo", stampato anche sulle nostre maglie-dice il provocatore- abbiamo irradiato le note per invitare chi di dovere - ognuno per le proprie competenze - a lavorare per il rilancio di un complesso che non può e non deve rimanere in questo stato, figlio di un lassismo istituzional-politico che per troppi anni ha attanagliato la città». 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA