Napoli, la piazza di Barra diventa parcheggio: è caos a quattro mesi dai lavori

Sabato 30 Novembre 2019 di Alessandro Bottone
Una piazza risistemata solo pochi mesi fa e ora ridotta a parcheggio in modo improprio. Accade a Barra, quartiere nella periferia orientale della città. Lo slargo che si apre davanti la parrocchia Ave Gratia Plena e che insiste lungo via Suor Maria della Passione Beata è stato oggetto di un intervento l'estate scorsa. Esattamente a luglio, infatti, i tecnici comunali, su richiesta della giunta della VI municipalità, hanno realizzato una diversa distribuzione degli spazi con alcuni stalli per la sosta delle auto e l'installazione dei dissuasori per una più ordinata collocazione dei cassonetti della spazzatura. Un volto diverso al degrado che pure sembrava difficile contrastare.

A distanza di quattro mesi, però, la situazione è già degenerata. Il problema principale è la rottura - da diverse settimane - dalla grande caditoia in metallo nel pieno della carreggiata. Dopo la segnalazione dei residenti, il dissesto è stato messo in sicurezza ma nessun intervento è stato poi effettuato per risolverlo. A ridosso della rete di protezione, ormai ceduta, ci sono spazzatura, tra cui un materasso, e diverse auto lasciate in divieto di sosta. Così la carreggiata è stata trasformata impropriamente in una zona di parcheggio.

L'evidente inciviltà ha di fatto vanificato gli sforzi degli amministratori locali. Non va meglio sul lato rifiuti a causa dell'utilizzo in qualsiasi ora dei cassonetti. Siamo esattamente nel centro storico del quartiere di Napoli Est. La piccola piazza si apre lungo corso Sirena, in una zona con un'altissima densità popolare. I rifiuti organici, non smaltiti regolarmente, generano odori sgradevoli che raggiungono le abitazioni. A denunciarlo sono i residenti stessi.

Intanto nelle prossime settimane sarà realizzato un intervento in piazzetta Bisignano, a due passi da piazza Parocchia. La VI municipalità ha stanziato 50mila euro per ripristinare decoro e funzionalità in tre zone dei quartieri Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio. Per l'area davanti palazzo Bisignano - meglio conosciuto come villa Roomer - è prevista la riconfigurazione del marciapiede così da creare un'area di sosta e liberare spazio per il passaggio dei pedoni in sicurezza. Una progetto che sembra non essere condiviso da qualche residente che sottolinea il probabile ingorgo di veicoli lungo il tratto di strada, tra l'altro davanti a una residenza storica, classificata come villa vesuviana. L’intervento, di circa 19mila euro, prevede anche la riconfigurazione della pubblica illuminazione. Per l’altro lato della stessa piazza, invece, non ci sono ancora buone notizie: il centro polifunzionale resta un pericolo per i passanti - per il distacco delle mattonelle - e l'ennesima triste testimonianza di degrado nel quartiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA