Beni confiscati alla camorra a Torre Annunziata, si indaga sul Comune distratto

Giovedì 14 Ottobre 2021 di Dario Sautto
Beni confiscati alla camorra a Torre Annunziata, si indaga sul Comune distratto

Gestione «opaca» dei beni confiscati a Torre Annunziata: con un blitz della Guardia di finanza negli uffici comunali oplontini sono stati acquisiti atti all'Ufficio Patrimonio. Verifiche anche sull'affidamento di Villa Cesarano ad una cooperativa. Potrebbero esserci state anomalie nella gestione dei tanti beni confiscati presenti sul territorio di Torre Annunziata. Una quarantina in totale, solo undici «recensiti» sul portale del Comune,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA