Atrofia muscolare spinale, inviati alla piccola Melissa i fondi raccolti dai genitori di Torre del Greco

Giovedì 17 Dicembre 2020 di Paola Russo
Atrofia muscolare spinale, inviati alla piccola Melissa i fondi raccolti dai genitori di Torre del Greco

Senza esitazioni o ripensamenti. Lo stato d’animo dei genitori del piccolo Angelo, tre anni, affetto da atrofia muscolare spinale di tipo 2, non si è smosso di una virgola. Volevano donare i soldi raccolti per il proprio piccolo e l’hanno fatto. Il bonifico da 3.280 euro è giunto ieri a destinazione: le donazioni andranno a ingrossare la raccolta fondi per la piccola Melissa, la bimba pugliese di Fasano che ha già raggiunto quasi 900mila euro. A differenza del piccolo Angelo De Crescenzo, Melissa potrà davvero sottoporsi al trattamento col super farmaco da due milioni di euro e stravolgere il suo futuro già segnato dalla Sma di tipo 1.

LEGGI ANCHE Angelo, la cura è inefficace i fondi raccolti dai genitori donati a un'altra bambina

Nella giornata di ieri Marianna e suo marito Gennaro hanno proceduto con l’inoltro della cifra che avevano raccolto per Angelo, prima delle doccia gelida sull’inefficacia di quel farmaco sul loro bimbo. Un gesto nobile nato proprio in quella grande famiglia dei genitori con figli affetti da Sma. Per Melissa la speranza si è tradotta in una concreta possibilità, soprattutto se sarà raggiunta la cifra necessaria, ben due milioni di euro. Mentre, per quanto riguarda il piccolo Angelo, l’auspicio dei suoi genitori, non potendo cambiare il presente è quanto meno ottenere in futuro delle agevolazioni in più per questi bambini viste le spese costosissime da sotenere frequentemente. 

 

Ultimo aggiornamento: 20:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA