Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid a Napoli, al Cardarelli stanze isolate per i malati nei reparti ordinari

Lunedì 31 Gennaio 2022
Covid a Napoli, al Cardarelli stanze isolate per i malati nei reparti ordinari

Due palazzine e l'ex Obi (Unità di osservazione breve) del Cardarelli a Napoli sono dedicati da tempo al Covid, con 150 posti letto, ma oggi i positivi al virus in ospedale sono 180 per i quali si sfruttano ora i nuovi reparti. Stanze isolate per malati Covid all'interno dei reparti normali.

È questa la svolta decisa nel più grande ospedale di Napoli: «Una svolta cercata e applicata anche da altri grandi ospedali in Italia - spiega Giuseppe Longo, direttore generale dell'ospedale - e che ci permette di ricoverare pazienti che vengono per altre patologie ma risultano positivi al tampone Covid visto che omicron è diffusissimo e spesso senza sintomi particolari».

Video

Pazienti che vanno al Cardarelli per altre patologie ma sono positivi, questa la nuova frontiera che il Cardarelli affronta: «Lo facciamo con impegno - spiega Longo - creando delle stanze isolate nei reparti, in cui il personale va con le tute specifiche da Covid e fa turni più corti. Anche per questo abbiamo in corso un nuovo bando per venti infermieri e quindici medici specializzati che scade a inizio febbraio».

Ultimo aggiornamento: 18:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA