Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dispersione scolastica nel Napoletano,
40 genitori nel mirino dei carabinieri

Mercoledì 22 Giugno 2022
Dispersione scolastica nel Napoletano, 40 genitori nel mirino dei carabinieri

Operazione contro la dispersione scolastica. Nel mirino dei carabinieri, quaranta residenti tra i comuni di Grumo Nevano e Casandrino che, in qualità di genitori di 20 ragazzi minorenni, sono responsabili di inosservanza dell’obbligo dell’istruzione dei figli. Dagli accertamenti effettuati negli istituti comprensivi “Pascoli”, “Cirillo”, “Marconi” e “Torricelli”, i carabinieri con la collaborazione dei dirigenti scolastici e degli assistenti sociali del Comune hanno constatato che i 20 ragazzi, nonostante fossero iscritti nelle scuole da settembre 2021, non avevano rispettato l'obbligo di frequenza. Qualcuno ha fatto registrare un tasso di assenza superiore al 90 per cento; mentre altri non hanno mai frequentato.

 

Ultimo aggiornamento: 10:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA