Esponente del clan Bidognetti preso a Villaricca: deve scontare due anni di reclusione

di Ferdinando Bocchetti

Un esponente del “clan Bidognetti”, egemone nei comuni del Casertano, è stato arrestato dai carabinieri di Giugliano nel comune di Villaricca. L'uomo, Michele Di Fratta, dovrà scontare due anni di reclusione per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso. Di Fratta, irreperibile da circa due mesi, è stato individuato e catturato dai carabinieri.
In esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli, l'uomo dovrà scontare 2 anni e 26 giorni di reclusione per il reato di tentata estorsione continuata in concorso, aggravata dal metodo e dalle finalità mafiose. Reato commesso a Falciano del Massico tra il 4 e il 7 Luglio 2015. Il 46enne è ora nel carcere di Secondigliano.
 
Mercoledì 9 Ottobre 2019, 12:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP