Ancora fiamme sul Vesuvio, il fumo
invade le case: cittadini chiusi in casa

Martedì 15 Settembre 2020

 Ennesimo incendio nelle aree poste a ridosso del parco nazionale del Vesuvio. Un rogo sta interessando già da ieri sera la zona di Fosso Bianco, in località Cappella Bianchini. Le fiamme e il fumo, visibili anche a distanza, hanno costretto molti residenti della parte alta di Torre del Greco a dormire questa notte con finestre e balconi chiusi.

LEGGI ANCHE Smantellata la piazza di spaccio di Scafati: 36 arresti in corso nel Salernitano

Stamattina sono riprese le operazioni di spegnimento solo iniziate ieri prima del calare della luce. A dare notizia del rogo è tra gli altri il responsabile di Torre Vesuvio-Pro Natura, Paolo Nunzio Belfiore, associazione impegnata nell'attività di avvistamento degli incendi boschivi: «Sul posto sono presenti vigili del fuoco, uomini della protezione civile e volontari. Purtroppo si tratta di un nuovo attacco ad uno degli ultimi polmoni verdi rimasti in città. Temiamo infatti che ancora una volta la natura delle fiamme non sia accidentale ma che dietro tutto questo ci sia la mano di qualche folle piromane, che ci auguriamo presto possa essere assicurato alla giustizia per i danni perpetrati ai danni dell’ambiente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA