Il Sindaco di Anacapri vieta di sparare
i fuochi d'artificio per ben 10 giorni

Giovedì 30 Dicembre 2021 di Anna Maria Boniello
Il Sindaco di Anacapri vieta di sparare i fuochi d'artificio per ben 10 giorni

Niente botti e fuochi artificiali nel territorio del Comune di Anacapri a partire da domani 31 dicembre sino al 10 gennaio 2022. Lo ha deliberato il Sindaco di Anacapri Alessandro Scoppa e l’ordinanza sarà applicata a partire da domani mattina. Nel divieto sono inclusi anche l’accensione ed il lancio di ogni materiale pirotecnico e similare. I contravventori oltre all’applicazione delle sanzioni penali saranno oggetto anche di ammende amministrative che possono arrivare fino a 500 euro.

L’ordinanza valida nell’intero territorio del Comune di Anacapri ed è stata pubblicata nell’occasione del Capodanno, la festività più rumorosa dell’anno con lo sparo di petardi, razzi e botti di vario genere la cui vendita è vietata e molto spesso vengono commercializzati abusivamente senza i necessari controlli di sicurezza. Per questi ed altri motivi il Comune ha emanato l'ordinanza a tutela degli abitanti e la protezione degli animali domestici, nonché alla fauna selvatica che a causa del fragore di botti oltre ad ingenerare in loro un evidente reazione di paura a causa della loro estrema sensibilità uditiva che li porta frequentemente a perdere l’orientamento esponendo così tali animali anche al rischio di smarrimento o a diventare vittime di incidenti stradale. 

Video

A questo scopo il Comune di Anacapri ha voluto anticipare la pubblicazione e allungare sino al 10 gennaio l’ordinanza di divieto che è stata inviata al Prefetto e Questura ed alle forze dell’ordine che operano sul territorio Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Polizia Municipale che dovranno controllare e far osservare il provvedimento emanato dal Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA