Incendio a Città della Scienza, il gip rigetta l'arresto per il custode

L'incendio del 2013 a Città della Scienza
NAPOLI - È stata respinta dal gip una richiesta di ordinanza cautelare avanzata dalla Dda di Napoli nei confronti di P.C., uno dei custodi della Città della Scienza che la sera del 4 marzo 2013, quando si verificò l'incendio che distrusse parte delle struttura, svolgeva il turno di vigilanza. L'uomo era stato iscritto nel giugno dello scorso anno nel registro degli indagati per l'ipotesi di incendio doloso aggravato dalla finalità mafiosa.



A quanto si è appreso, il gip ha sostenuto che nei suoi confronti non sussistano i gravi indizi di colpevolezza a fondamento della richiesta di arresto. Il custode sarebbe al momento l'unico indagato nell'ambito dell'inchiesta condotta dai pm Ida Teresi e Michele Del Prete e coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli. Il guardiano lo scorso anni fu anche messo a confronto con il collega che quella sera era di turno assieme a lui: le sue risposte furono ritenute non convincenti, se non addirittura false, dagli inquirenti. Non si esclude che la procura possa impugnare il provvedimento davanti al Tribunale del Riesame.
Lunedì 15 Giugno 2015, 19:29 - Ultimo aggiornamento: 15-06-2015 19:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2015-06-16 08:06:00
COME AL SOLITO Nessuno è colpevole mai di niente, nemmeno chi viene apgato epr avere ruoli di responsabilità. Abbiamo capito... è stata autocombustione...
2015-06-15 22:25:00
e chi è stato? se era lì avrà visto... Va bene il garantismo . ma dov'era questo lavoratore quando è successo il fattaccio, possibile che non si è accorto di nulla, gli hanno messo gli inneschi sotto il naso e lui non sa niente?... Valli a capire questi giudici, magari un altro giudice sarebbe stato di diverso avviso, siamo alla mercé di piccoli monarca assoluti per quanto riguarda la giustizia,
2015-06-15 20:15:00
Non mi interessa niente. Se tu sei di guardia e il palazzo che guardi va a fuoco, anche se non sei il piromane o un complice, devi essere LICENZIATO. Ma che li pagano per dormire?

QUICKMAP