La sfida: in 10 anni treni superveloci tra Napoli e Bari, al via i cantieri

di Enrico Ferrigno

Previsione di ragionevole speranza che, in dieci anni, un’opera strategica come la linea ferroviaria «ad alta capacità» Napoli-Bari (tratta che sarà percorsa in due ore) possa essere realizzata. L’annuncio ieri, ad Acerra, in un incontro con il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, per l'apertura di tre nuovi cantieri sulla linea.



E Delrio, poi a Napoli, incontrando i lavoratori del porto, ha spiegato che a gennaio sarà nominato il presidente dell’Authority. Intanto la notizia di un’inchiesta giudiziaria scuote il mondo dei trasporti campani: sequestro di 417mila euro per Raffaello Bianco, ex amministratore unico della Sepsa, società della Regione che gestiva le ferrovie Cumana e Circumflegrea fino al 2012 quando è confluita nell'holding Eav.



Bianco, secondo i pm della Procura di Napoli, avrebbe «indebitamente intascato» nel periodo 2005-2010 la cifra di 417mila euro «depauperando le casse della Regione Campania».





Sabato 31 Ottobre 2015, 08:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2015-10-31 12:24:03
Ma non siete cristiani di levare di mezzo il gioco delle tre campanelle a Casbah Garibaldi e volete fare i treni veloci...
2015-10-31 10:48:49
ASSOLUTAMENTE RIDICOLO. Ci hanno detto di aspettare 10 anni per un lavoro che in Cina farebbero in 10 mesi, quindi in realtà ci metteranno almeno 15 anni. Italiani, che cervelli ambiziosi !
2015-10-31 08:40:28
Dovremmo anche scrivere che il superVeloce passera' per Avellino.... Benevento... fermate inutili.... e che serviranno a ripagare il voto per far eleggere ReLuca!!! Ps: Notare l'andamento a zig zag del tracciato per realizzare la cosa....e il costo!! 2 ore.. x 260Km... praticamente un Roma-Napoli che si copre in 55minuti... che buffoni sono questi politici!!
2015-10-31 08:33:04
e' un progetto portato avanti da Caldoro che aveva fatto realizzare lo studio di fattibilita' dell' opera , altrimenti come si darebbe il via ai cantieri ?....da giugno a ottobre si poteva tuttalpiu' aprire i cantieri per la pavimentazione do Vico Scassacocchio ...........la politica delle " strette di mano " ai bambini iniziata da colui che venne da Afragola , continua purtroppo ..........la inversione di tendenza contrassegnata dalla Sagacia amministrativa e dalla concretezza si e' avuta con Stefano Caldoro

QUICKMAP