Omicidio a Torre del Greco, notte di tensione all'ospedale Maresca

Lunedì 11 Aprile 2022
Omicidio a Torre del Greco, sfogo dei parenti di Giovanni e l'amico all'ospedale Maresca

Momenti di tensione sono stati registrati la scorsa notte all'ospedale Maresca di Torre del Greco, dove sono arrivati Giovanni Guarino e l'amico di 19 anni accoltellati durante una rissa scoppiata per futili motivi nella zona del quartiere Leopardi.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine - che comunque per quest'episodio non hanno per il momento proceduto ad alcuna denuncia - al pronto soccorso del nosocomio, dove erano stati trasportati con mezzi privati i ragazzi, sono arrivati parenti e amici dei due, che in preda alla disperazione avrebbero «sfogato» la loro rabbia dando calci e pugni a porte e pareti in cartongesso all'interno del presidio di via Montedoro.

Video

La presenza delle forze dell'ordine avrebbe consentito di riportare la situazione ad una gestione più tranquilla dell'emergenza. Non risultano - da ciò che si apprende - minacce rivolte al personale medico e infermieristico in servizio all'ospedale.

Ultimo aggiornamento: 14:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA