Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Monaldi, il direttore appoggia De Luca: «Bene che entri nella rete di emergenza»

Venerdì 6 Maggio 2022
Monaldi, il direttore appoggia De Luca: «Bene che entri nella rete di emergenza»

«Condivido la posizione del presidente De Luca rispetto al fatto che anche il Monaldi, pur essendo ospedale di terzo livello ad alta specializzazione si può pensare che entri nella rete emergenza. Cosa che in parte fa già sugli infarti». Lo afferma all'Ansa Maurizio Di Mauro, direttore dell'Ospedale dei Colli a Napoli che comprende Monaldi, Cotugno e Cto. Ieri il governatore della Campania, che tiene anche la delega alla sanità regionale, ha infatti lanciato l'idea del nuovo pronto soccorso al Monaldi nei giorni di grande folla al pronto soccorso del Cardarelli.

«Nel riassetto organizzativo - spiega Di Mauro - se il Monaldi può dare un proprio contributo mettendosi a disposizione per il pronto soccorso abbiamo le condizioni per farlo. Servirà un piano esecutivo in breve tempo possibile, dobbiamo concordare con l'organismo della Regione le modalità. Io in epoca non sospetta ho sempre sostenuto che tutti gli ospedali devono concorrere all'emergenza, compresi i policlinici universitari. È inimmaginabile che città come Napoli Cardarelli sia il solo punto di riferimento per l'emergenza per 4 milioni di cittadini tra Napoli e Provincia».

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA