Caos Barcellona, stop ai voli: passeggeri bloccati a Capodichino. «Prima partenza utile 24 ottobre»

Lunedì 14 Ottobre 2019 di Elena Romanazzi

Caos allo scalo di Capodichino: 150 passeggeri - soprattutto spagnoli, ma ci sono anche italiani - che dovevano rientrare questa sera a Barcellona con il volo della Vueling 6503 programmato per le 22.05, sono rimasti a terra. Volo cancellato per  le manifestazioni in corso allo scalo di Barcellona.

Trecento persone, tra loro  moltissimi turisti, da circa due ore attendono di avere notizie sulla loro ricollocazione. A qualcuno è arrivato un sms con il quale si comunicava che la prima data utile per rientrare in Spagna è il 24 ottobre.  Dieci giorni di attesa. E due alternative offerte: o rimanere a Napoli alloggiati in albergo fino al 24 a spese della Vueling o rinunciare all'attesa e alla vacanza gratis e spendere almeno 270 euro per rientrare ma con un'altra compagnia.

Allo stato attuale non è stato ancora trovato l'alloggio agli spagnoli. Racconta Alessia Fera, 34 anni di Napoli ma residente in Spagna per lavoro: «Mi hanno inviato il messaggio, è assurdo proporre una attesa di dieci giorni devo rientrare subito al lavoro». Allo scalo hanno distribuito i volantini con i diritti dei passeggeri dove si rammenta l'obbligo della ricollocazione su un altro volo. Chi non ci sta, però, deve poi fare ricorso per ottenere il rimborso del volo. 
 

Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre, 12:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA