Whirlpool Napoli Est, Patuanelli convoca azienda e sindacati a Roma

Venerdì 9 Ottobre 2020

Il ministero dello Sviluppo economico ha convocato per giovedì 22 ottobre sindacati e azienda al tavolo di confronto aperto da lungo tempo sul sito Whirlpool di Napoli. La riunione, che si terrà in videoconferenza, vedrà la partecipazione anche dei vertici italiani della multinazionale americana oltre che degli assessori alle regioni Marche, Lombardia, Toscana, Campania, e di Invitalia. Toccherà infatti alla Agenzia dello Sviluppo del Mise aggiornare la situazione circa i pretendenti al sito di via Argine a Napoli, 420 dipendenti che producono lavastoviglie di alta gamma. Whirlpool d'altra parte aveva già chiarito come irrevocabilmente avrebbe lasciato il sito campano il 31 ottobre prossimo. A convocare il tavolo il sottosegretario allo sviluppo, Alessandra Todde.

 

Video

Nel luglio scorso tra le proposte già vagliate da Invitalia, metà delle quali non avevano trovato già da subito alcun seguito, due sembravano aver preso quota, quella di Htl Fitting e quella presentata dalla Adler Group. Per entrambi il settore è quello dell'automotive e la proposta, unita a quella di un probabile terzo soggetto ma al momento sconosciuto, avrebbe portato secondo le indiscrezioni circolate al Mise in quella data, l'assorbimento di personale pari a circa 270/280 lavoratori su 420 ma al lordo di quanti tra i lavoratori raccoglieranno l'incentivo aziendale che la multinazionale ha messo sul tavolo per alleggerire l'occupazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA