Napoli, al Museo Madre un baby pit-stop per l'allattamento

Lunedì 27 Luglio 2020
Per consentire l'allattamento alle mamme apre a Napoli, al Museo Madre, un punto «Baby Pit-Stop» per consentire l'allattamento alle mamme. Il progetto, promosso da Unicef e Soroptimist International d'Italia, l'associazione di donne di elevata qualificazione professionale impegnate nel sostegno all'avanzamento della condizione femminile nella società e nel mondo del lavoro, consente di dotare la struttura museale di uno spazio permanente dedicato alle donne per favorire l'allattamento e l'accudimento dei neonati anche nei luoghi pubblici secondo quanto prevede la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. L'iniziativa, sostenuta dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee/Museo Madre e da San Carlo per il sociale, prevede che in una zona privilegiata e riservata del museo, l'allestimento di un'area attrezzata con una poltrona d'artista, fasciatoio e giochi per tutte le mamme che così possono allattare al seno nella massima riservatezza.  © RIPRODUZIONE RISERVATA