Sanità in Campania, Cisl Fp richiede incontro urgente con Manfredi: «Bisogna affrontare criticità»

Lunedì 16 Maggio 2022
Sanità in Campania, Cisl Fp richiede incontro urgente con Manfredi: «Bisogna affrontare criticità»

Le Cisl funzione pubblica della Campania e di Napoli hanno scritto una lettera al sindaco Gaetano Manfredi con la quale sollecitano un incontro urgente «per affrontare le tante criticità esistenti nella sanità in città, con l'obiettivo di riorganizzare l'offerta al fine di consentire ai cittadini l'accesso alle cure fino ad oggi nei fatti negato».

Lorenzo Medici e Luigi D'Emilio, rispettivamente leader regionale e metropolitano della categoria, segnalano che la Regione Campania ha compiuto «scelte estemporanee con chiusure, dismissioni e rimodulazioni dei presidi ospedalieri nel capoluogo già in epoca anti Covid».

Con la pandemia, sottolineano i due, la giunta De Luca ha completato il disastro, «producendo squilibri territoriali pesanti per la capotica trasformazione, tra gli altri, del Loreto Mare e del San Giovanni Bosco e la chiusura di numerosi pronto soccorso che hanno messo definitivamente in crisi la rete ospedaliera e quella di emergenza-urgenza, privando i cittadini del centro storico di circa 200.000 accessi all'anno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA