Tari, M5S denuncia: «Il Comune di Napoli non applica il bonus sociale»

Giovedì 21 Gennaio 2021
Tari, M5S denuncia: «Il Comune di Napoli non applica il bonus sociale»

«Abbiamo chiesto al sindaco, all'assessore al Bilancio e al dirigente del Servizio Gestione Tari di fornire copia degli atti intrapresi per l'applicazione del bonus sociale Tari e di volere impartire le opportune disposizioni per l'attuazione del bonus sociale nel più breve tempo possibile». A parlare sono i consiglieri comunali del M5S, Matteo Brambilla e Marta Matano.

Riferiscono di aver ricevuto «diverse segnalazioni da parte di cittadini e da portavoce municipali del Movimento rispetto alla mancata applicazione da parte del Comune di Napoli del bonus sociale Tari 2020, introdotto con l'ultima Legge di bilancio 2020 e contenuto nel collegato fiscale legge n. 157 del 19 dicembre 2019 all'articolo 57 bis«. I pentastellati evidenziano che il Comune di Napoli ha approvato, lo scorso agosto, in via provvisoria le tariffe sui rifiuti per l'anno 2020 e che nella delibera di giunta relativa alla determinazione delle agevolazioni Tari da Covid-19 per l'anno 2020 non è stato previsto il bonus sociale stabilito invece dalla legge».

© RIPRODUZIONE RISERVATA