Eduardo Savarese, magistrato e scrittore, presenta «È tardi»

Mercoledì 24 Novembre 2021 di Cristina Cennamo
Eduardo Savarese, magistrato e scrittore, presenta «È tardi»

Appuntamento alle 18 domani 25 novembre, presso il Museo della Moda di Napoli a piazzetta Mondragone, per l’incontro letterario con Eduardo Savarese: scrittore, magistrato, figura eclettica ed animo sensibile che in occasione della giornata internazionale delle donne vittime di violenza presenterà il suo ultimo libro dal titolo «E' tardi».

L’opera è dedicata al tema dell’attesa, esplorato attraverso le sette protagoniste illustri del melodramma che trasportano il lettore in un mondo ideale di eroine fuori dal tempo, esempi di una resilienza antica e, nel contempo, tristemente moderna.

Con l’autore, saranno presenti il Commissario Straordinario del Museo della Moda Fondazione Mondragone Maria d’Elia e Marinella de Nigris, presidente dell’Associazione Onda Rosa e paladina dell’affermazione dei diritti delle donne.

Classe 1979, Edoardo Savarese vive a Napoli dove lavora come magistrato ma anche come studioso di diritto internazionale. Come scrittore ha ha pubblicato i romanzi : Non passare per il sangue (2012) e Le inutili vergogne (2014), nonché il saggio-racconto Lettera di un omosessuale alla Chiesa di Roma (2015). Tiene un corso di scrittura creativa per diversamente abili presso l’associazione Onlus A Ruota Libera e collabora con Il Corriere del Mezzogiorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA