Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Campi Flegrei, continua il Festival «Antichi Scenari»: tre nuovi appuntamenti tra danza e musica

Lunedì 1 Agosto 2022
Campi Flegrei, continua il Festival «Antichi Scenari»: tre nuovi appuntamenti tra danza e musica

Nell’ambito della IV edizione del festival «Antichi Scenari – Appuntamenti Flegrei d’arte in movimento», organizzato dall’associazione «Luna Nova» con la direzione artistica di Carmine Borrino e Veronica Grossi, dal 3 al 5 agosto andranno in scena tre spettacoli tra danza e musica in tre luoghi diversi e significativi dei Campi Flegrei. Mercoledì 3 agosto, dalle ore 18, negli Scavi Archeologici di Cuma si inizierà con lo spettacolo di danza «Wężowe Boginie» della «Compagnia Zawirowania Dance Teatr di Varsavia» e le coreografie di Elwira Piorun. Giovedì 4 agosto, sempre dalle ore 18, nell’Anfiteatro Flavio, si fonderanno i linguaggi della danza e della musica e andrà in scena il concerto Mater Mediterranea con Gabriella Colecchia ed Enzo Amato con interventi danzati e coreografie di Elisa Barrucchieri della «Compagnia Resexensa».

Infine, venerdì 5 agosto, nel Macellum Tempio di Serapide, dalle ore 19, sarà la volta di «Deviazione della rondine», lo spettacolo di danza della «Compagnia Akerusia danza» diretta da Elena D'aguanno, con le coreografie di Fabrizio Varriale. La kermesse «Antichi Scenari», che gode del partenariato con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il Parco Regionale dei Campi Flegrei, il Comune di Pozzuoli e altri Comuni limitrofi dei Campi Flegrei, proseguirà per tutta l’estate fino al 10 settembre 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA