Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Palazzo Reale, a settembre il Festival della lettura e dell'ascolto: ecco le prime anticipazioni

Giovedì 16 Giugno 2022
Palazzo Reale, a settembre il Festival della lettura e dell'ascolto: ecco le prime anticipazioni

Mentre stanno arrivando da parte di tanti editori, dal Nord al Sud, le prenotazioni degli spazi espositivi del festival della lettura e dell’ascolto in programma a Palazzo Reale di Napoli dal 29 settembre al 2 ottobre, in attesa dei nomi degli autori internazionali e nazionali che parteciperanno alla rassegna, ecco alcune anteprime sui percorsi tematici e sulle attività collaterali.

Percorsi tematici:

Ascolta…Le voci del mondo: in questa sezione si ospiteranno eventi in grado di raccontare “lo stato delle cose”: cosa sta succedendo adesso nelle nostre città e nel più ampio orizzonte del mondo, quanta parte dell’attualità politica e culturale, che irrompe con forza nelle nostre vite, diventa pagina scritta e, così, storia, narrazione, racconto.

Ascolta…Il brusio della natura: qui saranno collocati gli eventi che raccontano il rapporto dell’uomo con la natura, con gli animali, con la vita vivente, libri e ospiti che parleranno di sostenibilità ambientale e antropocene, ma anche di spazi più vasti del mondo abitato, della terra vista dallo spazio, del micro- e del macrocosmo esplorati dalle scienze della natura.

Ascolta… chi va e chi resta: il viaggio, l’ospitalità, l’avventura, l’incontro (o lo scontro) con l’altro, chi entra nelle nostre vite e chi ci lascia, l’amore che viene e l’amore che va, ma anche il miracolo della nascita e il mistero della morte, chi viene al mondo e chi va via: in questa sezione troveranno spazio i grandi temi della vita umana, a cui attingono da sempre la filosofia, la letteratura, le arti.

Ascolta…le parole dell’altro: l’ascolto è essenzialmente un modo di prestarsi e di rendersi disponibili, di capire e di ospitare. Nelle pieghe di un saggio o nella trama di un romanzo diviene sperimentazione di esistenze possibili, e così, il più grande esercizio di accoglienza delle emozioni e dei pensieri dell’altro. Di un’altra vita, di un’altra cultura o di un’altra storia, prossima o lontana che sia.

Video

Attività collaterali di carattere laboratoriale, esercitativo, artistico, performativo

Corsi di scrittura creativa: saranno coinvolti i migliori professionisti in Italia nell’insegnamento della scrittura creativa. L’intento è quello di aprire un bando di partecipazione per aspiranti scrittori (uno per adulti e possibilmente uno per ragazzi). Il bando sarà pubblicato già nei prossimi giorni.

Laboratori teatrali: le attività partiranno dall’esperienza della lettura a voce alta di un testo scelto in base all’età dei partecipanti a cui si accompagnerà una performance teatrale dedicata e successivamente un laboratorio a tema.

Lezioni di Philosophy for children: l’attività si svolgerà in collaborazione con il Giffoni film Festival. Aperto a diverse fasce d’età, anche in collaborazione con gli istituti scolastici, le lezioni si propongono di fornire con la filosofia inedite chiavi d’accesso al mondo, attraverso la discussione dei temi del Festival. È previsto anche un momento di presentazione del Festival durante i giorni di Giffoni.

Concorso e lezioni in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Napoli: un protocollo di intesa prevede momenti diversi di collaborazione con gli allievi. Il primo riguarda l’allestimento delle sale del festival; il secondo prevede di coinvolgere i partecipanti in attività di elaborazione editoriale dell’oggetto-libro (illustrazione, copertina, grafica, ecc.)

Il festival della lettura e dell’ascolto: Campania libri voluto dalla regione Campania, è organizzata dalla fondazione Campania dei festival, guidata da Alessandro Barbano, diretta da Ruggero Cappuccio, in collaborazione con Fondazione Guida alla Cultura – Ets presieduta da Diego Guida. La direzione editoriale del festival è del filosofo e docente universitario Massimo Adinolfi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA