Pompei, gli scugnizzi di don Luigi Merola raccontati a Rai Uno

Venerdì 30 Luglio 2021 di Susy Malafronte
Pompei, gli scugnizzi di don Luigi Merola raccontati a Rai Uno

Gli «scugnizzi» di don Luigi Merola raccontati a Rai Uno da «Dedicato» di Serena Autieri e con Gigi Marzullo. «Per sconfiggere la camorra bisogna dare un lavoro a questi ragazzi che vivono 'tentati' dalla camorra», ha detto don Luigi ospite in studio della trasmissione mattutina della rete ammiraglia della Rai. «Un mio scugnizzo ha superato il test di ingresso alla facoltà di medicina, alla Federico II, arrivando primo, e non è figlio di medico. Un altro mio scugnizzo si è diplomato all'alberghiero e oggi lavora in uno dei più grandi alberghi di Napoli. Per sconfiggere la camorra bisogna dare un lavoro a questi ragazzi. I sacerdoti devono ritornare a fare i sacerdoti, gli insegnanti a fare gli insegnanti e i genitori a fare i genitori». Serena Autieri ha svelato in anteprima che sarà la madrina all'inaugurazione del nuovo campetto di calcio della fondazione di don Merola. Per portare avanti i suoi progetti si serve della provvidenza. Essa si incarna nella beneficenza tramite un riferimenti bancari che troviamo sul sito della fondazione (www.avocedecreature.it) oppure tramite il regime del 5 x mille, durante il periodo della dichiarazione dei redditi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche