Dalle passeggiate a Capodimonte alla gita in barca, cosa fare nel weekend

Proposte per il fine settimana a Napoli
di Irene Saggiomo

Si aprono le porte del fine settimana, ecco le proposte per trascorrerlo e arricchire il proprio spirito.
 
Con partenza da Giuseppone a Mare, è sempre possibile organizzare giri turistici per la costa di Posillipo, partecipando in gruppi organizzati o anche solo in coppia; info e prenotazioni telefonando ai numeri 3382289048/3511644894
 
Sabato 9 febbraio, alle ore 11.00, si potrà partecipare a una passeggiata che consentirà di scoprire uno degli angoli più particolari della nostra città, il Parco Vergiliano a Piedigrotta, con la famosa Tomba di Virgilio e di Giacomo Leopardi. Un posto ricco di storia, cultura, arte e leggende, situato ai piedi del costone di Posillipo e alle spalle della chiesa di Santa Maria di Piedigrotta a Mergellina. Si osserveranno da vicino importanti testimonianze della storia dei Campi Flegrei e dell’antica Neapolis che ospita il sepolcro di Virgilio, di Giacomo Leopardi e l’ingresso della Crypta Neapolitana, una grotta scavata nel tufo per 700 metri che aveva la funzione di collegare la città con Pozzuoli. Una leggenda racconta che la grotta, sapientemente orientata in modo da ricevere luce durante tutto l’arco del giorno, fu realizzata dal poeta in una sola notte con l’ausilio di spiriti soprannaturali. Questo sabato, con appuntamento alle ore 11, si potrà partecipare alla visita guidata di circa due ore, il contributo è di 10 euro, info e prenotazioni al 3341119819.
 
Sabato e domenica, dalle 8.30 alle 17, si potrà visitare la mostra SplendOri – antichi monili e preziosi, al Parco Archeologico di Ercolano (Corso Resina). Si tratta della prima grande mostra del Parco Archeologico di Ercolano all’interno dell’Antiquarium, una collezione di circa 100 monili e preziosi, unica per quantità e valore dei pezzi in mostra, che viene presentata al pubblico sul luogo stesso del ritrovamento; oggetti appartenuti agli antichi ercolanesi, alcuni ritrovati con gli abitanti nel tentativo di porli in salvo dalla imminente catastrofe dell’eruzione, altri ritrovati nelle dimore dell’antica città. Il ticket d’ingresso è di 11 euro ed è comprensivo della vista al Parco e alla mostra. Info line 0817777008.
 
Sabato sera, con appuntamento alle 18.30, “tour serale alla Pietrasanta”. Una visita che parte dai sotterranei del complesso museale della Pietrasanta, in compagnia di una guida che condurrà alla Cappella Pontano, la chiesetta del Salvatore e agli scavi sotterranei, nel ventre della città, alla scoperta della sua storia passata e recente: dalla fondazione di Neapolis alla seconda guerra mondiale, tra antichi resti di epoca romana, reperti provenienti dal museo archeologico nazionale, e da più recenti aree di scavo.  Appuntamento alle ore 18.30 nella Piazzetta Pietrasanta. Inizio visita esterna ore 19, ingresso sotterranei ore 19.30. Contributo a persona (include guida e ingresso in apertura straordinaria) intero – 16 euro. Prenotazione obbligatoria 3711300813 - 3292885442
 
Domenica mattina dalle ore 10, per il ciclo “Napoli Benessere”, “Passeggiate Botaniche al bosco di Capodimonte”. Un percorso guidato alla scoperta delle piante selvatiche, utilizzando metodi semplici ed efficaci basati sullo studio e sull'osservazione di elementi, come le caratteristiche morfologiche e strutturali di fiori, foglie e frutti; l'habitat di crescita; le sensazioni tattili e gli odori. Verranno descritte le proprietà organolettiche e nutrizionali delle erbe che si incontreranno, i loro usi tradizionali e gli aneddoti ad esse legati. Verranno insegnate agli esploratori le regole di raccolta, come trasformare le erbe in piatti originali e gustosi. Ci si soffermerà in particolare sulle piante commestibili, approfondendo la loro conoscenza ed evidenziando le differenze con le piante tossiche simili, che pure non mancano nella biosfera del parco. Dalle 10.00 alle 12.30 al Bosco di Capodimonte, prenotazione obbligatoria all’indirizzo email robertovetromile@gmail.com, o telefonando al 333-5712359. Quota di partecipazione 10 euro.
 
Ogni domenica fino al 17 marzo, “Concerti gratuiti a Palazzo Zevallos” a Napoli. Gli appuntamenti sono a cura del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli. Info sul web: www.gallerieditalia.it
 
Domenica mattina “In azione per il Parco Virgiliano”. Giornata di cura del verde urbano con le forze sane e vive dell’Area Metropolitana di Napoli. Saranno presenti agronomi e botanici. Sarà apposta nuovamente una targa (in sostituzione di quella distrutta) dedicata alla memoria di Pablo Neruda, alla presenza del console onorario del Cile Maurizio Di Stefano (ore 12.00). Le Associazioni I Pollici Verdi di Scampia, Premio GreenCare e Retake Napoli, con il supporto degli agronomi ed operai di Euphorbia Srl, ed in collaborazione con l’Assessorato al Verde del Comune di Napoli ed ASIA, organizzano e promuovono “In Azione per il Parco Virgiliano”, dalle ore 9 del mattino. I bambini sono invitati a partecipare alla lettura ad alta voce della favola green “La camelia di Carolina”, a cura dell’autrice Cecilia Latella, per loro l’appuntamento è alle 11.30 nell’area giochi del parco. Per maggiori informazioni si può contattare Giusy Di Natale al numero 3806377317, o Benedetta de Falco al 3386493856, oppure Eleonora D’Ermo al 3939514796.
 
Domenica mattina, con partenza alle 10.30 da piazza Fuga al Vomero, “passeggiata spettacolo Dadapolis”. Nell’ambito della rassegna Tu scendi dalle scale, si assisterà a una prosa di teatro, danza e musica dal vivo, itinerante e discendente. Si partirà dalle scale del Vomero Cimarosa/Luigia Sanfelice - Petraio - Santa Maria Apparente - Corso Vittorio Emanuele. Regia di Guido Liotti, con le coreografie Serena Scorzoni. Appuntamento presso la scala di via Cimarosa da Piazza Fuga alle 10.30, è previsto un contributo organizzativo. Info e prenotazione obbligatoria telefonando al 3914143578, o scrivendo a losguardochetrasforma@gmail.com. 
 
Ultima iniziativa da segnalare, sempre domenica mattina, questa volta per chi ha voglia di spostarsi un po' dalla città, “trekking lungo il cratere del Gauro”: una delle escursioni più affascinanti dei Campi Flegrei. Il monte Gauro (Pozzuoli) è il secondo cratere per dimensioni ed altezza dei Campi Flegrei, è il residuo di un enorme vulcano nato 10.000 anni fa. Il complesso si articola in 3 cime: Monte Barbaro, Monte Sant’Angelo e Monte Corvara. Due di queste ospitano le chiese del Salvatore, ormai ridotta ad un rudere, e di Sant’Angelo. Il fondo del cratere ospita un complesso ricreativo dell’esercito USA, mentre le pendici sono ricoperte da fitti boschi mesofili a castagno, che si evolvono in una vegetazione più mediterranea salendo di quota. Il complesso è oggetto già dall’antichità di numerose leggende legate ad una civiltà sotterranea che lo popolava, per arrivare al mito del Santo Graal. La lunghezza del percorso è di 7 km, la difficoltà è lieve, di tipo escursionistico, per un dislivello di 450 mt. Quota associativa 8 euro comprensivo di guida ambientale. Il raduno con i partecipanti è previsto per le 10.15 all’area di servizio Baiano, via Vicinale Campiglione. Info e prenotazioni (obbligatoria) per email a info@visitcampiflegrei.eu, o telefonando al 3208015037 - 3803675781 WatsApp. 
 
Venerdì 8 Febbraio 2019, 18:00 - Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio, 16:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP