Eccellenze italiane a Washington, premi anche al ricordo di Bud Spencer e a Claudio Agrelli

Questa sera a Washington DC, negli USA, si è tenuta la quinta edizione del “Premio Eccellenze Italiana”, ideato dal giornalista Massimo Lucidi, che si conferma come il luogo del racconto ma anche del Networking professionale e commerciale con gli Stati Uniti. Dodici vincitori per questa edizione, tra cui per la sezione giornalismo il vicedirettore del TG1 Gennaro Sangiuliano e per quella del settore industria “Marra Forni”, leader mondiale nella fornitura dei forni da pizza.

‪Inoltre è stato tributato anche un premio alla memoria a Bud Spencer, l’attore italiano più conosciuto al mondo, come sancì il Time nel 1999. Per l’occasione ha presenziato il nipote di Bud Spencer, Sebastiano Pigazzi che si è detto commosso per come a circa due anno e mezzo dalla scomparsa del nonno ancora c’è così tanto affetto per il nonno.

Ad accompagnarlo Alessandro Iovino, autore del libro “Grazie Bud. Bud Spencer tra fede, filosofia, l’amore per Napoli e racconti di vita” (Eternity, 2017), un testo che raccoglie una delle ultime interviste al grande attore partenope. Iovino ha dichiarato: “Bud Spencer è stato un uomo poliedrico, come disse una volta sua figlia Diamante, un uomo rinascimentale, pieno passioni ed interessi. Tra questi un grande amore anche per l’America dove ha girato diversi film di successo. Ho consegnato il libro anche nelle mani del Sindaco di New York Bill De Blasio, che ha mostrato grande apprezzamento per questo gigante del nostro cinema”. L’incontro tra lo scrittore partenopeo ed il sindaco della grande Mela è avvenuto nel corso del Columbus Day lo scorso 8 ottobre, ed entrambi si sono resi protagonisti anche di un video virale nel quale il Sindaco ha esclamato: “Forza Napoli, sempre!”.

‪Massimo Lucidi ha concluso: “Siamo una generazione cresciuta con un cinema e una televisione dove le star diventavano eroi positivi di una società migliore. Bud è stato un eroe ed un esempio per tanti. Un ponte formidabile con gli USA, per questo abbiamo voluto tributare la sua memoria anche negli USA”.

Premiato anche il pubblicitario napoletano Claudio Agrelli, proprietario della Agrelli&Basta, come vincitore dell’edizione 2018 del Premio Eccellenza Italiana, consegnato poco fa  al Café Milano di Washington DC alla presenza di numerosi rappresentanti delle istituzioni Usa nonché della comunità italiana in America. Il Premio, che vuole essere il racconto di un’Italia che guarda al progresso e allo sviluppo pur mantenendo salde le proprie proprie tradizioni ed identità, è stato assegnato ad Agrelli nella sezione Comunicazione sociale. 

Agrelli, infatti  ha già ottenuto numerosi riconoscimenti per campagne pubblicitarie online ed offline. Tra queste, a far breccia nei cuori degli americani sono state le iniziative di “Città di Partenope”, come Radio Partenope prima radio della canzone napoletana worldwide e il libro “Partenope Another way to see Naples” che racconta ogni anno, nei Paesi più importanti ed in lingua locale, le storie eccellenti di Napoli.

“Claudio Agrelli, creativo e napoletano - - si legge infatti nella motivazione del premio - non è solo uno straordinario uomo di marketing, e ideatore di numerose campagna pubblicitarie, di ogni genere, in tutto il Paese. Claudio Agrelli fa del suo essere napoletano un valore aggiunto formidabile, per la capacità di racconto che di fatto realizza. Con questo spirito positivo e di voglia di far rete, 10 anni fa nacque Città di Partenope, una grande operazione di marketing del territorio, e reputazionale. Valori e sensibilità presupposti ed obiettivi comuni al Premio Eccellenza Italiana”

“Sono onorato di questo riconoscimento - ha dichiarato Agrelli nel corso della cerimonia di premiazione - sopratutto perché premia in fondo anche la capacità tutta partenopea di comunicare con milioni di persone anche senza grandi budget, ma servendosi di un linguaggio creativo che rompe l’omologazione dei messaggi a livello globale”

La selezione per il premio è partita lo scorso 17 maggio con l’annuncio delle candidature presso il Senato della Repubblica. 




Con il creativo napoletano sono stati premiati, nelle rispettive categorie di appartenenze, vari altri nomi della cultura tricolore, tra cui il vicedirettore del TG1 Gennaro Sangiuliano
Sabato 13 Ottobre 2018, 20:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP