«Paese mio bello», il concerto a quattro voci al teatro CortéSe dei Colli Aminei

Quattro cantanti per far partire la nuova stagione

Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Anna Spagnuolo e Lello Giulivo
Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Anna Spagnuolo e Lello Giulivo
Venerdì 25 Novembre 2022, 11:13 - Ultimo agg. 26 Novembre, 16:03
3 Minuti di Lettura

Quattro cantanti per far partire la nuova stagione. Il teatro CortéSe dei Colli Aminei è pronto per anticipare tutti i titoli della sua stagione teatrale 2022-2023 e presenta, per domenica 27 novembre alle 18:30, il concerto a quattro voci Paese mio bello con Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Anna Spagnuolo e Lello Giulivo.

Uno spettacolo musicale, nello spazio di viale del Capricorno 4, con la direzione artistica della Ente A.r.t.i. teatro e musica, per cantare Napoli, l'Italia, e non solo, con lo sguardo rivolto al mondo, alle passioni e le esperienze dei protagonisti.

Quattro giovanissimi (i componenti dell'apprezzato quartetto) quando, nel 1979, si sono incontrati per la prima volta in uno spettacolo con la regia di colui che è stato il loro maestro fino alla fine degli anni '90: Roberto De Simone. Alla sua scuola si sono formati partecipando alla gran parte degli spettacoli e delle composizioni musicali messe in scena. Poi, ognuno ha percorso la sua strada con scelte personali tra musica, teatro e cinema.

Il nome del gruppo, Paese mio bello, è stato ispirato da una raccolta di canzoni popolari registrate da immigrati italiani negli Stati Uniti d’America tra il 1911 e il 1939. Nel programma con i due chitarristi Michele Bonè e Paolo Propoli, sono presenti tutte le note, le epoche, i generi cantati e vissuti in quarant'anni e più di attività dai quattro solisti. Un “ri-passo” di storie, viaggi, emozioni, successi e delusioni condivise. Con la stessa consapevolezza cantano le Villanelle, il '700 napoletano, le canzoni degli anni '40/'50, la tradizione colta e popolare e loro composizioni.

Un concerto che sorprende a ogni brano. Sempre in bilico tra il ricordo struggente e la voglia di “innovazione”, di quel nuovo che è linfa vitale per continuare a studiare e ricercare il “magico accordo” nell’armonia di quattro voci.

Info e prenotazioni al numero 081 922 3536.

© RIPRODUZIONE RISERVATA