Per il 1° Maggio il live dj-set «LunArte» dal Museo Diocesano di Napoli

Sabato 1 Maggio 2021 di Salvio Parisi
Per il 1° Maggio il live dj-set «LunArte» dal Museo Diocesano di Napoli

Due consolle esili e semitrasparenti tra le guglie gotiche e le volte a vela trecentesche o accanto ai marmi policromi e gli affreschi seicenteschi nelle due Chiese di Santa Maria Donnaregina Vecchia e Nuova sull’omonimo largo di fronte al Palazzo Arcivescovile di Napoli.

 

 

Un omaggio alla bellezza e alla sontuosità dell’arte e della cultura, ma anche un tributo al comparto che ha pagato maggiormente in questo anno di pandemia da Covid-19: il mondo degli eventi, della cultura, dell’arte, dell’intrattenimento e dello spettacolo.

Incrociando l’esigenza di diffondere l’arte con quella di tenere alta l’attenzione sui lavoratori della musica e dello spettacolo e sugli operatori culturali, Roberto Barone ha progettato «LunArte», un nuovo format di Lunare Project. In consolle Roberto Barone e Lupo di Mare per un set inedito di musica elettronica, ideato nel rispetto del luogo che ospita il tributo, ovvero il Complesso Monumentale Donnaregina Museo Diocesano di Napoli: il tutto è avvenuto il 1° maggio alle 22.00 in diretta streaming sul sito ufficiale di Radio Yacht (radioyacht.com), l’emittente digitale totalmante partenopea con 10 anni di storia e di attenta ricerca al linguaggio, al design e alla selezione di musica.     

Due performance della durata complessiva di un’ora, in cui i due deejay si sono alternati da due postazioni installate rispettivamente nella Chiesa Gotica e nella Chiesa Barocca del Diocesano, di cui durante il live set il pubblico ha potuto ammirare le suggestive opere grazie alle riprese spettacolarizzate da una sagace regia audio e video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA