Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Campania teatro festival, programma decimo giorno: storie per grandi e piccoli

Venerdì 17 Giugno 2022
Campania teatro festival, programma decimo giorno: storie per grandi e piccoli

Decimo giorno di programmazione per la quindicesima edizione del Campania Teatro Festival che vede proagoniste otto storie al femminile, otto monologhi per raccontare l’altro volto del fenomeno mafioso. "Mafia: singolare femminile" è l’opera teatrale scritta dalla drammaturga Cetta Brancato e dal magistrato Marzia Sabella. È in scena al Museo e Real Bosco di Capodimonte, nel Giardino paesaggistico di Porta Miano alle ore 21.  Protagoniste saranno Stefania Blandeburgo, Maria Teresa Coraci, Giuditta Perriera e Francesca Picciurro. Tre voci interpretano donne che, uscite dalle carte processuali, incarnano gli aspetti femminili di un mondo funesto. La quarta presenza in scena, invece, seguirà le vicende con i suoi interventi svolgendo il filo rosso che lega i monologhi. È così che prenderà progressivamente forma il ritratto di una Sicilia senza salvezza, né perdono, dove i personaggi sono interpreti di una tragedia moderna. Moderna perché, a differenza del teatro classico, non vi è catarsi.

Per la sezione Progetti speciali, il Mercadante ospita "Pinocchio. Che cos’è una persona?", prima tappa di un percorso di ricerca e creazione ideato e diretto da Davide Iodice. Una residenza creativa di 12 giorni all’interno del Festival, aperta a un massimo di 15 ragazze e ragazzi con disabilità fisica e intellettiva, accompagnati da un familiare o da un tutor, e a persone che vivono una condizione di fragilità. 

Presso il teatrino del Belvedere/Pagliarone proseguono le attività diurne del Festival. Alle ore 11.30 ci sarà teatro & ambiente, un workshop per ogni età, permetterà di affrontare i temi ambientali in maniera innovativa con metodologie non formali che sposano le tecniche del Bioteatro. I partecipanti saranno protagonisti attivi in un percorso esperienziale, affrontando il delicato tema della giustizia climatica.

Per i più piccoli invece alle ore 10 si presenterà "così lontani, così vicini. Ovvero come l’anatroccolo imparò a volare". Proseguono infine le visite guidate a piedi che condurranno i visitatori alla scoperta dei viali e degli edifici storici del museo e real bosco di Capodimonte. Il punto di raccolta è presso il Belvedere (Porta Grande) alle ore 10, per un massimo di 20 partecipanti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA