Un'azienda napoletana piazza il suo uovo di Pasqua in testa alle classifiche italiane di Amazon

Giovedì 18 Marzo 2021
Un'azienda napoletana piazza il suo uovo di Pasqua in testa alle classifiche italiane di Amazon

Dall’uovo di Pasqua di Più Buono arriva la sorpresa che non ti aspetti, ma che in cuor tuo sapevi di meritare. La forza delle idee che si impone sui colossi del mercato. E così succede che Amazon ti certifica l'uovo più venduto del mercato in Italia a poco meno di due settimane dalla Pasqua. Meglio dei colossi che aspettano la festività per invadere supermercati e negozi tradizionali. Meglio di chi ha fatto del lavoro sui social il proprio mestiere ed ora rincorre sulla più grande piattaforma di vendite online. 

È la storia tutta napoletana di Elg Foods, azienda con uffici a Volla, Casoria e Caserta. che nasce nel 2004  da un'idea di due giovani imprenditori, Gennaro Ercolano  e Luigi Guarino. Primo vagito nel 2004 con un’idea commerciale basata sulla tentata vendita di prodotti d’impulso, rivolta principalmente al canale bar e a tutte quelle attività commerciali che prevedono la vendita di referenze monodose attraverso espositore da banco o da pavimento.

Oggi da piccola realtà commerciale dedicata al canale Bar, è cresciuta abbracciando via via nuovi segmenti del mercato ed introducendo di pari passo nuove referenze. Da qui lo sbarco nel mondo della distribuzione del cioccolato. E dove non possono i colossi ecco le idee e la sinergia con Lyon il fenomeno degli Youtuber con oltre 250 milioni di views mensili. Un matrimonio che proietta nel mondo dei bambini la ELG Foods dalla cui creatività nasce l'uovo di Pasqua Più Buono Dolce&Toys. Oltre cinque miliardi di visualizzazioni, 570mila follower su Instagram, numero uno tra i Tranding Cards Game del 2020, record libri venduti nel 2020 con quasi 200mila copie. Sono questi i numeri di Lyon , nickname di Ettore Canu, autore del canale YouTube WhenGamersFail (che conta quattro milioni di iscritti) nel quale esprime da anni la sua passione per i videogiochi e per il raccontare storie. Lyon non fa gameplay in senso classico, ma utilizza il gioco come mezzo per creare storie e avventure divertenti e coinvolgenti come un vero cantastorie. Un esercizio di creatività e improvvisazione continuo che Lyon coltiva fin da piccolo e che oggi utilizza per dar vita ai suoi racconti.

Lo stesso esercizio di creatività è presente nella mission di Elg Foods da sempre a caccia di prodotti di alta qualità che vadano incontro alle esigenze del mercato dove lo sguardo al futuro, nel rispetto delle tradizioni, è la carta vincente.  “«Un primato – afferma il general Manager dell’azienda napoletana Gennaro Ercolano - che certifica l’ottimo lavoro svolto dalla giovane azienda napoletana, in partnership con Officina Comunicazione srl e lo youtuber LyonWGF,  e che premia l’intuizione, il coraggio e la determinazione di investire nonostante l’enorme crisi, per proporsi in un nuovo mercato dove l’azienda non era ancora presente».

Ultimo aggiornamento: 20:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA