Capri, Ruffini porta in scena la disabilità con lo spettacolo «Up&Down» alla Canzone del Mare

di Mariano Della Corte

CAPRI - Questa sera alle 21.30, sulla meravigliosa quinta all'aperto de La Canzone del Mare, si terrà un show unico, all'insegna della solidarietà con lo spettacolo “Up&Down” di Paolo Ruffini. L'eclettico attore e regista toscano regalerà un emozionante show con protagonisti dei ragazzi diversamente abili, tra comicità, irriverenza ed emozioni. Lo spettacolo si terrà sulla storica piscina della Canzone del Mare, simbolo della dolce vita caprese anni 50-60, con l'organizzazione della Power Up Capri di Valerio Pagano, che dopo il successo dello scorso anno con lo spettacolo esilarante di Pio e Amedeo “Tutto fa Broadway”, presenta un nuovo show in una delle location più suggestive dell'isola azzurra, sulla Baia de Faraglioni. Uno spettacolo che farà ridere, emozionare e commuovere, condotto da Giovanna Rei e Graziano Albanese e il cui intero ricavato sarà devoluto all'Unitalsi di Capri.

Il progetto nasce dalla collaborazione di Paolo Ruffini con la Compagnia Mayor Von Frinzius, uno straordinario esempio di teatro integrato: la compagnia è composta da oltre 90 attori, metà dei quali disabili e da oltre vent’anni opera su Livorno sotto la direzione di Lamberto Giannini, con il quale è nata una collaborazione che ha portato alla nascita dello spettacolo Up&Down.
 
 

Proprio sul concetto della disabilità o meglio diversa abilità ruota tutto lo spettacolo, un happening comico in cui Ruffini è in scena con sei attori della compagnia, precisamente 4 con Sindrome di Down, uno autistico e uno in carrozzina.

Lo spettacolo è decisamente scorretto, a tratti irriverente e prevede il coinvolgimento del pubblico in sala. Nonostante la natura comica riesce ad essere allo stesso tempo emozionante, lasciando spazio alla riflessione sul significato della parola abilità, e su come siano molte le persone disabili alla felicità.

Up&Down ha debuttato nel 2018 al Teatro Sistina e ha calcato importanti palcoscenici in tutta Italia. Il tour teatrale ha ripreso il via a ottobre dal Teatro Nazionale di Milano dopo la pausa estiva,  e sinora ha raccolto un sold out dopo l'altro non solo a Milano (tre date) ma anche al Teatro Politeama di Genova, al Teatro Brancaccio di Roma, al Teatro Alfieri di Torino e al Teatro Verdi di Firenze.

Una serata speciale, nel segno della solidarietà che permetterà ai tanti ospiti di sorridere ed emozionarsi nella quinta a cielo aperto della Canzone del Mare, sulla baia dei Faraglioni. Ha dichiarato Ruffini: ‘Un disabile non è colui che non è abile. Un disabile è colui che si sente legittimato a dire a un altro che non è abile. Tante persone non sono abili alla felicità, all’ascolto, alla bellezza. Siamo tutti diversamente abili, diversamente normali e meravigliosamente diversi’.

 
Venerdì 16 Agosto 2019, 14:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP