Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fondazione Cannavaro Ferrara, nuovo progetto benefico per famiglie e bambini

Sabato 21 Maggio 2022
Fondazione Cannavaro Ferrara, nuovo progetto benefico per famiglie e bambini

La Fondazione Cannavaro Ferrara partecipa al progetto benefico promosso dal gruppo di volontari «Je sto vicino a te» della parrocchia Ave Gratia Plena di Barra a sostegno di famiglie e bambini disagiati del quartiere napoletano. Stamattina l’evento di inaugurazione degli spazi con le nuove attrezzature alla presenza del direttore della Fondazione, Vincenzo Ferrara.

La Fondazione Cannavaro Ferrara, sempre sensibile ai progetti a favore dei bambini e delle famiglie più disagiate, ha aderito all’invito del gruppo dei volontari «Je sto vicino a te» della Parrocchia Ave Gratia Plena di Barra nel fornire una serie di attrezzature sportive destinate ai ragazzi che animano il quartiere napoletano. Stamattina si è svolta – presso l’Istituto povere figlie della visitazione - la cerimonia di consegna di tutto il materiale che occorre per l’attività fisica dei giovanissimi dopo gli studi, con un momento ludico conviviale che ha visto la presenza del direttore della Fondazione, Vincenzo Ferrara.

Negli ultimi due anni si è registrato un valore più elevato di dispersione scolastica a causa della pandemia con varie problematiche legate all’attività didattica. La Fondazione ha accettato di dare una mano concreta acquistando materiale di cancelleria oltre che porte per giocare al calcio, canestri per il basket, palloni, set da ping pong e reti per la pallavolo. Attrezzature che potranno essere utilizzate, da oggi in poi, da centinaia di ragazzi.

Per iniziare, da fine giugno e per tutto luglio, le aree della Parrocchia accoglieranno un campo estivo con circa 100-120 bambini e ragazzi: poi a settembre potranno proseguire altri programmi, indirizzati ai più giovani ma anche alle famiglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche