Covid, morta ragazza di 26 anni a Palermo: «Il vaccino l'avrebbe salvata»

Martedì 7 Settembre 2021
Covid, morta ragazza di 26 anni a Palermo: non si era vaccinata

Non si era vaccinata ed oggi è morta all'ospedale Cervello di Palermo una ragazza di 26 anni che aveva contratto il Covid. La giovane era ricoverata da diversi giorni nel Reparto di Rianimazione, intubata. La donna era una obesa grave, quindi, secondo i medici che l'hanno avuto in cura «con una comorbilità che imponeva la vaccinazione».

 

Paolo Tortora morto di Covid, la moglie: «Non era vaccinato, il virus lo ha ucciso in due ore»

 

Ragazza morta a Palermo: non si era vaccinata

«Era già arrivata in condizioni molto serie - ha spiegato il direttore della rianimazione del Cervello Baldo Renda - e quindi è stata intubata, anche se all’inizio aveva espresso il diniego al trattamento intensivo. Purtroppo, la signora era una obesa grave, quindi con una comorbilità che imponeva la vaccinazione. Certamente, la somministrazione del vaccino l’avrebbe messa al riparo da quadri patologici severi».

 

Marito e moglie morti di Covid contagiati da un no vax. L'appello del figlio: «Proteggetevi tutti»

 

Sicilia, oggi 875 nuovi casi

Sono 875 i nuovi casi di Covid 19 registrati oggi in Sicilia, 29 i morti e 1.250 i pazienti dimessi o guariti. Nell'isola, in totale, sono 28.547 i positivi - 404 in meno rispetto a ieri - e di questi 850 sono ricoverati in regime ordinario, 116 in Terapia intensiva e 27.581 in isolamento domiciliare.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 8 Settembre, 06:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA