Matteo Renzi: «Con questi schieramenti corro da solo al centro. Non sto con Fratoianni e Di Maio»

Matteo Renzi: «Con questi schieramenti corro da solo al centro. Non sto con Fratoianni e Di Maio»
Matteo Renzi: «Con questi schieramenti corro da solo al centro. Non sto con Fratoianni e Di Maio»
Domenica 31 Luglio 2022, 15:42 - Ultimo agg. 15:49
3 Minuti di Lettura

Matteo Renzi, leader di Iv, ha parlato a Mezz'ora in più su Rai3 affrontando vari temi in vista delle elezioni politiche 2022 di fine settembre. Il messaggio lanciato dall'ex premier è stato molto chiaro: «Se gli schieramenti sono questi, certo che corro da solo al centro. Dopodiché, se al centro, come spero, ci saranno anche altri a cominciare da Azione... Carlo Calenda ci sta pensando, lo rispetteremo. Non lo vedo in coalizione con Fratoianni. Io non sto con Salvini e Meloni, e non sto con Fratoianni e Di Maio. A chi dice che è un voto dato a un piccolo partito, dico che è un voto a un partito che sarà decisivo nella prossima legislatura come in questa».

Calenda: «Non possono chiederci di votare Di Maio». Conte: chi va via per candidarsi non sputi veleno su di noi

L'obiettivo di Italia Viva

«Il mio obiettivo come Italia Viva è superare il 5%». Così Matteo Renzi a Mezz'ora in più su Rai3, ricordando che «in questo Parlamento avevamo il 3% di parlamentari, se con il 3% siamo riusciti a salvare l'Italia dal Papeete, mandare a casa Conte e portare Draghi, si figuri cosa possiamo fare con il 5%». «Con un piccolo partito, da soli contro tutti, ho mandato a casa Conte. Con questo partito che non conta niente abbiamo portato Draghi. Io l'ho portato. Conte, Salvini e Berlusconi lo hanno mandato a casa. Oggi ci vuole un voto utile. Qual è? Portare un manipolo di persone capace perchè se noi con un piccolo manipolo entriamo, avremo la stessa identica forza», ha aggiunto Renzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA