Prof morto a Biella dopo il vaccino Astrazeneca, la moglie: «Era in perfetta salute, ma io dico che bisogna vaccinarsi»

Lunedì 15 Marzo 2021 di Giacomo Nicola
Prof morto a Biella dopo il vaccino Astrazeneca, la moglie: «Era in perfetta salute, ma io dico che bisogna vaccinarsi»

«Bisogna continuare a credere nel vaccino perché è l’unico modo per uscire da questa situazione. Anche mio marito ci credeva». Simona Riussi, nel suo dolore, chiede chiarezza per la morte del marito Sandro Tognatti, 57 anni, insegnante di clarinetto al conservatorio di Novara, ma non se la sente di puntare il dito contro il vaccino AstraZeneca. Suo marito ha iniziato a stare male circa quattordici ore dopo la somministrazione. Erano insieme...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 16 Marzo, 07:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA