Bimba di 11 mesi stroncata dalla febbre alta: la famiglia sporge denuncia

Mercoledì 17 Novembre 2021 di Giuseppe Ritucci
Bimba di 11 mesi stroncata dalla febbre alta: la famiglia sporge denuncia

Bisognerà attendere ancora qualche giorno per l'ultimo saluto a Giulia R., la bimba di Monteodorisio che avrebbe compiuto un anno a fine dicembre, morta sabato scorso all'ospedale di Pescara dove era stata trasferita d'urgenza dal San Pio di Vasto. La Procura di Pescara, che sta portando avanti le indagini per accertare le cause del decesso, ha incaricato per lo svolgimento dell'autopsia il dottor Cristian D'Ovidio. Gli esami saranno svolti domani pomeriggio al Santo Spirito, poi il medico legale avrà i canonici 60 giorni per depositare la sua relazione che, unitamente alla cartella clinica posta sotto sequestro già sabato e alle risultanze dell'attività d'indagine, dovrà ricostruire quanto accaduto tra l'accesso al pronto soccorso di Vasto della piccola, con una febbre molto alta, il ricovero nel reparto di Pediatria e poi il trasferimento d'urgenza nel nosocomio pescarese.

Durante il trasferimento in ambulanza la piccola era stata anche rianimata due volte ma poi, poco dopo l'arrivo a Pescara, il suo cuore ha smesso di battere. Oltre all'indagine della Procura, avviata dal magistrato di turno nelle immediatezze del decesso, anche la famiglia ha presentato una denuncia sulla morte della bimba. Per fissare la data dei funerali sarà quindi necessario attendere il nullaosta del magistrato Andrea Papalia, titolare dell'inchiesta.

A Monteodorisio sono giornate segnate dalla tristezza per la tragedia che ha colpito la famiglia R., di origine albanese e da anni residente in paese, benvoluta da tutti e a cui tanti stanno testimoniando vicinanza e cordoglio. Anche l'amministrazione comunale, che subito dopo aver appreso la tragica notizia ha espresso il suo cordoglio, è in attesa di sapere quando potrà esserci l'ultimo saluto alla piccola Giulia, strappata in maniera così improvvisa e tragica all'affetto dei suoi familiari, per poter dare testimonianza tangibile dell'affetto dell'intera comunità.

Ultimo aggiornamento: 08:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA