Salento, assalto alle spiagge: pienone tra Jonio e Adriatico

Domenica 16 Maggio 2021
Salento, assalto alle spiagge: pienone tra Jonio e Adriatico

E' oggi il primo vero giorno della ripartenza da zona gialla con spiagge e città prese d'assalto. Da Gallipoli a Santa Caterina, da Porto Cesareo alle marine leccesi. 

Una domenica al mare

Via dunque alla stagione balneare 2021, la seconda estate post pandemia da Covid19, quella che dovrebbe sancire di fatto, la definitiva ripartenza dell'economia turistica italiana, aspetto quest'ultimo non irrilevante e che si augurano tutti possa essere reale e verificato. File ordinate e distanziate di ombrelloni e lettini, come da ordinanza regionale, comunque fanno già bella mostra sulle spiagge della costa jonica ed adriatica salentina pronti a regalare relax, gioia e soprattutto giorni di ritrovata libertà. E così è stato: via dunque alla prima tintarella con tanto di bagno nelle (ancora) fredde acque.

Video

Stabilimenti tutti pronti o quasi considerato l'anticipo di data al 15 maggio rispetto al 25 maggio dell'estate scorsa: aperti all'incirca il 30 - 40% delle strutture, percentuale che si alza al 60% se si considera che molti stabilimenti hanno optato per la sola disponibilità del ristoro in spiaggia rimandando l'apertura degli ombrelloni al prossimo fine settimana o al massimo al lungo ponte del 2 giugno. Sono ancora tanti infatti i balneari al lavoro tra montaggio, burocrazia ed ultimi ritocchi, con l'obiettivo di assicurare ai clienti tutta la sicurezza possibile. Nel frattempo tanto sullo Ionio quanto sull'adriatico c’è chi è già pronto a tagliare il nastro di partenza e ad accogliere i clienti per le nuove prenotazioni.

 

In città

C'è chi ha scelto di restare in città approfittando dei ristoranti aperti e delle giornate di Primavera del fai che hanno registrato una massiccia presenza di visitatori a Lecce. Dopo le visite guidate a monasteri, parchi e palazzi storici, c'è chi ha optato per un caffè o un pranzo al ristorante. 

 

Ultimo aggiornamento: 21:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA