Così la 'ndrangheta si è radicata in Veneto: ecco la famiglia mafiosa che operava a Verona da 30 anni

6
  • 46
Operazione dei Carabinieri contro la 'Ndrangheta in Veneto. Dalle prime ore di questa mattina, gli uomini del Ros, supportati dai Comandi Provinciali di Verona, Venezia, Vicenza, Treviso, Ancona, Genova e Crotone, stanno eseguendo 20 perquisizioni e 7 provvedimenti cautelari per i reati di estorsione, violenza o minaccia per costringere a commettere un reato, trasferimento fraudolento di valori, resistenza a pubblico ufficiale, incendio, minaccia, tentata frode processuale, commessi con "modalità mafiose" di cui all'art.416 bis n.1 c.p.
 


Le indagini, avviate dal 2017 e dirette dalla Procura Distrettuale Antimafia di Venezia, hanno permesso di ricostruire diversificate attività criminali, condotte con modalità mafiose da un nucleo familiare '"Multari" trasferitosi nel veronese da oltre 30 anni. 
Martedì 12 Febbraio 2019, 09:03 - Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio, 09:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-02-12 19:07:54
Dopo 30 anni se ne sono accorti,ma prima mangiavano insieme?
2019-02-12 16:37:27
la 'ndrangheta esiste anche a torino!!! capisci a me!!!!!!!!!!!
2019-02-12 15:35:46
Fra 80 anni si accorgeranno anche di camorra e mafia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e fra 159 anni anche di furti, rapine, scippi e altro!!!!!!!!!!!ALLELUIA!
2019-02-12 15:15:48
Ma no, non è vero, chiedetelo a Maroni, "ex ministro degli interni" e socio di partito di "padania is not Italy". Per Maroni la "ndrangheta al nord non esiste e non è mai esistita.
2019-02-12 18:01:44
Infatti Multari è un tipico cognome Veneto ...è piena l'Italia di camorristi o ndranghetisti veneti/trentini/friulani ecc ........una piaga

QUICKMAP