Pedopornografia, scambio di video con abusi su minori: sgominata rete di pedofili in 16 province

Giovedì 15 Ottobre 2020
Pedopornografia, scambio di video con abusi su minori: sgominata rete di pedofili in 16 province

Operazione contro la pedopornografia. La Polizia ha sgominato una rete di pedofili italiani, che su una nota piattaforma di messaggistica scambiavano ingente materiale, video e foto, prodotto mediante lo sfruttamento sessuale di minori. L'operazione, condotta dalla Polizia Postale in 16 province e coordinata dal Centro Nazionale di Contrasto alla Pedopornografia Online del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, è stata disposta dalla Procura di Venezia, nell'ambito del contrasto alla pedopornografia online. In particolare sono stati eseguiti perquisizioni, arresti e sono state denunciate 16 persone, di cui alcuni con precedenti specifici, responsabili di divulgazione, cessione e detenzione di ingente quantità di immagini video e foto pedopornografiche.

Pedofili online, orrori sui bambini: perquisizioni anche a Chieti

Foto hard di minorenni sullo smartphone di una adolescente: la denuncia della madre fa smantellare rete di pedopornografia

Roma, sul pc aveva oltre 10mila immagini e 100 video pedopornografici, arrestato 44enne

Pedopornografia, nelle chat di Telegram 15 euro per vedere video di bimbi: «La più piccola ha 5 anni»

Ultimo aggiornamento: 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA