SuperEnalotto, nessuno ha ancora riscosso i 209 milioni: il tempo stringe

Mercoledì 25 Settembre 2019
SuperEnalotto, nessuno ha ancora riscosso i 209 milioni (e il tempo stringe)

La più alta vittoria mai assegnata nella storia del Superenalotto è stata vinta ormai un mese fa, eppure non è ancora stata riscossa. Si tratta dei 209 milioni di euro vinti a Lodi lo scorso 13 agosto da un fortunato giocatore che ha ancora fino all'11 novembre per riscuotere la sua cifra record. Più solerte è stato invece il vincitore del premio da 66,4 milioni di euro ottenuti con la vittoria del 17 settembre al punto di vendita Sisal a Montechiarugolo, località di 11mila abitanti in provincia di Parma.
 


LEGGI ANCHE Superenalotto, centrato 6 da 66 milioni vicino a Parma. Il sindaco: il vincitore pensi anche al comune
LEGGI ANCHE Superenalotto, centrato il 6 a Lodi: vinti 209 milioni con una schedina casuale da 2 euro

A rendere nota la riscossione è stato l'ufficio premi Sisal di Milano. Il jackpot è il 14mo montepremi più alto nella storia del SuperEnalotto, vinto con una giocata di soli 5 euro. Secondo il regolamento di gioco, la somma sarà accreditata nel conto banca del fortunato entro martedì 17 dicembre, quando sarà decorso il tempo massimo di 91 giorni solari dal giorno successivo alla pubblicazione del Bolletino Ufficiale. La sua identità rimane invece riservata. 

LEGGI ANCHE Superenalotto, vinti 18 milioni a Roma con una giocata da due euro. La tabaccheria di via della Mercede
LEGGI ANCHE Superenalotto, oggi il jackpot: cosa farebbero gli italiani se vincessero 100 milioni di euro?
 

Ultimo aggiornamento: 17:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA