Picchia una donna e tenta di strangolarla con il tubo della doccia: arrestato per tentato omicidio

Mercoledì 22 Settembre 2021
Picchia una donna e tenta di strangolarla con il tubo della doccia: arrestato per tentato omicidio

Picchia selvaggiamente una donna, tenta di strangolarla con il tubo della doccia e poi la riaccompagna a casa. Ma viene individuato dagli agenti della Squadra Mobile di Lecce e arrestato.

L'arresto

Nei guai è finito un uomo di 56 anni, residente in provincia di Brindisi, che ora risponde del reato di tentato omicidio di una cittadina rumena di 46 anni residente a Lecce. La vittima, martedì sera, è giunta al Pronto Soccorso dell’ospedale di Copertino con ferita alle testa e in varie parti del corpo e ha raccontato ai medici, e poi anche agli investigatori, di essere stata selvaggiamente picchiata da un suo conoscente, all’interno dell’abitazione dell’uomo, il quale dopo l’aggressione l’aveva riaccompagnata a casa.

La perquisizione


Gli agenti si sono presentati a casa dell’aggressore dove hanno trovato evidenti tracce della violenza, e hanno sottoposto a sequestro diversi oggetti pertinenti al reato per cui si procede tra cui gli stessi abiti dell’uomo, ancora intrisi di sangue, frammenti di un vaso che a dire della donna l’uomo avrebbe usato per picchiarla, nonché il flessibile della doccia utilizzato nel tentativo di strangolarla.

Le indagini


Al momento non è chiaro il movente della brutale aggressione, anche se sembrerebbe che la violenta reazione dell’uomo sia giunta al culmine di una violenta lite per motivi passionali.

Ultimo aggiornamento: 24 Settembre, 15:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA