Roma, trans trovata morta sotto un materasso sulle sponde del Tevere

Sabato 15 Febbraio 2020 di Marco De Risi
Roma, trans trovata morta sotto un materasso sulle sponde del Tevere
Un giallo in piena regola. Orrore sulla sponda del Tevere all’altezza della Salaria, zona Villa Spada. Stamattina verso le 10, un pattuglia dei vigili urbani ha trovato il cadavere di un uomo coperto da un materasso in una zona disabitata, fra manufatti scrostati e degrado. Secondo il medico legale potrebbe trattarsi di una transessuale. Chi ha portato la trans in mezzo a quel degrado dove poi è morta senza che nessuno la soccorresse?

LEGGI ANCHE --> Roma, prende veleno letale poi si pente e chiama il 112: morto a 19 anni

E’ l’interrogativo più severo a cui cercano di rispondere gli investigatori della polizia. Proprio il ritrovamento del corpo coperto da un materasso indicherebbe la pista dell’omicidio. Un caso intricato considerando che la morte risale a quasi un mese fa. La decomposizione ha reso irriconoscibile il corpo. Ecco che l’autopsia sarà fondamentale per capire le cause della morte. Il posto è frequentato da sbandati per lo più stranieri, non ci sono transessuali. Invece, i vigili urbani hanno trovato il corpo irriconoscibile di una trans accuratamente coperta con un materasso.
 Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio, 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA