Ubriachi dopo la festa di addio al celibato, si scontrano con la Polizia: due arresti e due denunce

Lunedì 16 Agosto 2021
Ubriachi dopo la festa di addio al celibato, si scontrano con la Polizia: due arresti e due denunce

Scontro alla stazione ferroviaria di Giulianova tra ragazzi e agenti della Polfer. I quattro giovani erano reduci da una festa di addio al celibato. Sono tornati da Tortoreto, dove si era svolta la festa, con il pullman di linea e sono scesi ala stazione ferroviaria di Guiulianova. Erano visibilmente ubriachi e purtroppo hanno cominciato ad urlare, a fare schiamazzi (erano circa le sette di mattina) e poi hanno fatto di peggio, secondo i testimoni hanno cominciato ad urinare per strada e poi lo hanno fatto sulle macchine che erano parcheggiate.

Qualcuno ha notato la scena ed ha deciso di avvertire la polizia ferroviaria che a quell’ora è già in servizio,  Quattro poliziotti si sono portati sulla piazza ed hanno anche loro potuto notare quello che stava accadendo. A quel punto hanno deciso di intervenire subito ed hanno provato a bloccarli. Ma i ragazzi hanno reagito, non volevano saperne di fermarsi e di rispondere alle intimazioni degli agenti che hanno dovuto usare la forza per bloccarli e, pare anche che una poliziotta sia stata raggiunta da uno schiaffo anche se questo episodio non è stato confermato.

Siccome la situazione non era assolutamente facile da addomesticare, sul posto sono arrivate anche le pattuglie della Polizia stradale e dei carabinieri, che hanno agito in supporto ai colleghi che hanno fermato i quattro e li hanno condotti nel loro posto di guardia. Qui ognuno è stato messo di fronte alle proprie responsabilità quando ormai si erano calmati ed i fumi dell’alcool erano già evaporati per cui potevano ragionare più liberamente ma ormai i reati erano stati consumati e gli agenti, coordinati dall’ispettore Alessandro Russo, hanno comunicato loro le conseguenze dei loro gesti, una volta sentito anche il parere del magistrato di turno. Per questo due di loro sono stati tratti in arresto ed altri due denunciati a piede libero. Come detto, i primi due sono stati subito scarcerati e quindi non sono finiti in carcere ed alcuni sono tornati a casa con i loro genitori che erano stati nel frattempo informati. I reati confermati sono quelli di ubriachezza molesta e di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Ultimo aggiornamento: 10:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA