Ultraleggero precipita in Abruzzo: feriti marito e moglie

2
  • 20
Un piccolo aereo è precipitato ieri pomeriggio ad Orsogna, in provincia di Chieti, nei pressi della Strada provinciale la Pescarese. Si tratta di bimotore a elica, a bordo del quale c'erano moglie e marito rimasti
feriti. Sul posto le ambulanze del 118, intervenuto anche con l'elicottero partito da Pescara, e tutti i mezzi di soccorso.

I passeggeri erano una coppia di australiani. L'uomo, 51 anni, che ha origini italiane e, in particolare, del Foggiano, è pressoché illeso, mentre la donna, 48 anni, originaria del Tonga, ha riportato delle fratture agli arti inferiori. I coniugi, partiti da Alanno (Pescara), erano diretti a Termoli (Campobasso). Secondo una prima ricostruzione, il velivolo - un ultraleggero biposto a motore - ha avuto dei problemi al motore ed è stato tentato un atterraggio di emergenza. Il mezzo aereo, un Kit Fox di proprietà dell'uomo, che ha riportato gravi danni nell'impatto, è precipitato in un terreno incolto, tra gli alberi, e su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giuseppe Falasca, è stato sequestrato. Sul fatto indaga l'Enac.
 
Domenica 22 Settembre 2019, 09:42 - Ultimo aggiornamento: 22-09-2019 12:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-09-22 15:16:26
ieri idem ma con un morto e 2 feriti, ripeto questi sono motorini 50 cilindrarta con le ali sl primo "intoppo" e non guasto cadono come mele marce, ogni volta che si riesce ad atterrare " per fortuna" dovreste andare scalzi a Pompei per ringraziare dello scampato pericolo.Aemo eviate di portare bambini a bordo, così non sarà distrutta una famiglia .
2019-09-22 11:17:12
Auguriamoci che stiano bene presto e soprattutto che paghino il conto

QUICKMAP