Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cina-Australia, tensione nel Pacifico. Pechino avvisa: «Rischiate gravi conseguenze»

Botta e risposta tra Camberra e Pechino per l'episodio dell'aereo cinese che avrebbe attaccato un caccia della Raaf il 26 maggio, secondo le accuse del ministero della difesa australiano

Lunedì 6 Giugno 2022
Sale la tensione nel Pacifico, la Cina avvisa l'Australia: «Rischiate gravi conseguenze»

Sale la tensione nel Pacifico, dove soffia un vento di crisi diplomatica tra Cina e Australia. Un giorno dopo le accuse di Camberra di aver attaccato un aereo australiano nel mar cinese meridionale la Cina risponde, invitando il vicino ad «agire con prudenza» per evitare gravi conseguenze. Un avvertimento che sembra una minaccia e che di certo non migliora una situazione già tesa da anni, in cui i rapporti tra Australia e Cina sono sempre più deteriorati. 

La minaccia cinese: «Parlate con prudenza»

«La Cina ha detto che non avrebbe mai permesso ad alcun Paese di violare le sue sovranità e sicurezza col pretesto della libertà di navigazione» ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian «Esortando ancora una volta l'Australia a rispettare i suoi interessi di sicurezza nazionale, ad agire e a parlare con prudenza per evitare che si verifichi un errore di calcolo che si traduca in gravi conseguenze».  

 

Le armi di Putin piene di microchip americani, la scoperta dell'esercito ucraino. Le aziende Usa negano

Le accuse di Camberra 

Ieri il ministero della difesa austrialiano ha comunicato che un caccia militare cinese si è avvicinato pericolosamente a un aereo della Royal Australian Air Force (RAAF) nel Mar Cinese Meridionale e ha minacciato la sicurezza dell'equipaggio. L'incidente sarebbe avvenuto nello spazio aereo internazionale il 26 maggio. Il ministro della Difesa australiano, Richard Marles, ha dichiarato che il governo ha espresso le proprie preoccupazioni a Pechino per l'incidente a mezz'aria definendolo «molto pericoloso». 

Australia e Cina, i motivi della tensione

Le relazioni tra Australia e Cina, nonostante una solida tradizione di scambi commerciali, sono da mesi ai minimi storici. Le tensioni sono aumentate anche negli ultimi tempi, anche perchè la Cina sta cercando di estendere la propria influenza nel Pacifico, in un’area storicamente legata agli interessi dell’Australia. Tra gli annunci che preoccupano Camberra, c'è l'accordo di Pechino con le Isole Salomone, a soli 2mila km dalla costa australiana che ha riacceso le preoccupazioni per una possibile base militare cinese nel pacifico. Sarebbe la prima fuori dalla cina continentale, gli Stati Uniti ne hanno circa 30. Pechino ha smentito che l'accordo commerciale con Isole Salomone includa il trasferimento di personale militare. Ma non basta a rassicurare gli occidentali. 

Ultimo aggiornamento: 7 Giugno, 09:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA