Germania, il ministro della Salute: «Controllare il Green pass come in Italia». Covid: 194 morti in 24 ore

Mercoledì 3 Novembre 2021
Germania, il ministro della Salute: «Controllare Green pass come in Italia». Covid: 194 morti in 24 ore

Nelle ultime 24 ore in Germania si sono registrati 194 morti Covid, una settimana fa erano stati 114. A lanciare l'allarme è il presidente dell'istituto tedesco Robert Koch, Lothar Wieler, in conferenza stampa a Berlino: «In un giorno ci sono di nuovo oltre 100 morti. I numeri sono preoccupanti». La Germania sta vivendo «una pandemia dei non vaccinati», secondo Wieler. «La quarta ondata si sviluppa esattamente come immaginavamo proprio perché molti non si sono vaccinati», ha aggiunto. La Germania vuole accelerare sui richiami del vaccino con la terza dose, ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, prendendo come modello Israele, «che è riuscita a far abbassare la curva dei vantaggi grazie alla terza dose».

Russia, nuovo record di morti Covid: 1.189 in 24 ore. Mini-lockdown fino al 7 novembre

Il ministro Spahn ha esortato a controllare di più il green pass in Germania nei ristoranti, nei musei e nei luoghi pubblici in cui è richiesto. E ha citato a questo proposito l'Italia. «L'ho vissuto personalmente a Roma: in occasione del G20 mi è capitato di dover esibire il certificato vaccinale più spesso in un giorno di quante forse qui in quattro settimane». Spahn ha affermato che in Germania «troppo spesso» si rinuncia a controllare sulla base della «fiducia». E ha sollecitato più controlli: «Se lo si fa in modo coerente per un paio di giorni, magari anche con delle multe, il segnale è chiaro».

Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA